Preparativi e festeggiamenti per Sant’Ubaldesca Taccini, la patrona di Calcinaia

Calcinaia – Arriva la festa patronale: Sant’Ubaldesca Taccini. La città si prepara alla festa di Sabato 27 Maggio a partire dalle ore 21.30.

Nata a Calcinaia nel 1136 da genitori di umile condizione, Ubaldesca, figlia unica, fin da giovane seppe mostrarsi umile e devota nei confronti della famiglia e di Gesù. Solerte nella pratica della preghiera, accompagnata spesso dal digiuno, la santa pisana si distinse soprattutto per la carità esercitata verso i poveri. Tra i tanti miracoli che le vengono attribuiti il più conosciuto, perlomeno nel paese, è quello della tramutazione del pane in fiori.

La reliquia della Santa, gelosamente custodita nella chiesa di S. Giovanni Battista, Sabato 27 Maggio a partire dalle ore 21.30, percorrerà in processione alcune delle vie del centro storico. Ecco precisamente il percorso: Chiesa S. Giovanni Battista, Via Garibaldi, Via Cavour, Vai dei Martiri, via Saffi, via Vittorio Emanuele, Chiesa S. Giovanni Battista. La solenne processione sarà presieduta da Mons. Gino Biagini, Vicario generale della Diocesi di Pisa.

Il giorno seguente, Domenica 28 Maggio, quando si potrà fare festa, partecipando all’estrazione della grande tombola prevista per le 19.00 (primo premio 800 €, secondo premio 400 €). La colonna sonora dell’intera giornata sarà affidata ai “Coriandoli del Tempo” che in serata saliranno sul palco della festa a partire dalle ore 21.30.

Inoltre, Domenica 28 Maggio alle ore 11.30 nella Chiesa Parrocchiale di Calcinaia si svolgerà la solenne celebrazione eucaristica in onore della Santa con la “Festa del Dono”.

 

By