Presentata alla Navicelli SPA la due giorni di Regate il 25 e il 26 gennaio. Tante novità

PISA – E’ stata presentata questa mattina nella sede della Navicelli SPA la quarta edizione della Gran Fondo di canottaggio e il primo campionato dei Vigili del Fuoco che si svolgeranno a Pisa il 25 e 26 gennaio prossimi sul canale dei Navicelli.

A presentare la manifestazione Giandomenico Caridi, presidente della Navicelli SPA, Antonio Giuntini, presidente del comitato organizzatore Navicelli Rowing, Salvatore Sanzo presidente provinciale del Coni e Alessandro Simoncini, trainer dei Vigili del Fuoco.

La Navicelli, il Comune, la Provincia e la Camera di Commercio, ConfCommercio e la Regione Toscana – esordisce Caridi – hanno patrocinato la manifestazione che si svolgera’ in due giorni la prossima settimana in un luogo in crescita che puo’ coniugare lavoro con sport, arte e cultura. Lo scorso anno siamo arrivato ad ottocento iscritti e gli atleti stranieri hanno riconfermato la loro presenza anche quest’anno. Il canale dei Nsvicelli e’ diventaro un punto di allenamento per le imbarcazioni da tutta Europa e attualmente stiamo ospitando anche i vigili del Fuoco. Stiamo inoltre restaurando le vecchie imbarcazioni storiche e vorremmo portare le barche e gli allenamenti durante l’anno sempre in questa zona in accordo con il Comune. Questa iniziativa naturalmente e’ stata realizzata grazie agli sponsor privati che ci danno una mano e ai volontari che lavorano alacremente per la riuscita della manifestazione”

Parola ad Antonio Giuntini, presidente del comitato organizzatore, Navicelli Rowing: “Con la quarta edizione, si e’ chiusa la parte triennale di rodaggio di questa manifestazione che ha riscontrato grande intesse nella federazione, ringrazio Nicoletti, presidente del comitato regionale. I Navicelli grazie alla loro centralità geografica e dai riscontri cronometrici abbastanza veritieri sono stati classificati come zona di allenamenti per i migliori canottieri italiani ed europei. La Regata in questi anni e’ esplosa a livello di interesse nelle nostre mani. Siamo partiti con 500 iscritti e siamo arrivati alla quota di 800 e speriamo che anche quest’anno venga fuori una bella manifestazione. La gara si svolegera’ su 6.000 metri con partenza a San Pisro e arrivo ai Navicelli con due coppe inserite all’interno della manifestazione: la Coppa Baccelli e la Coppa Novelli, due ragazzi scomparsi prematuramente che abbiamo voluto ricordare nell’abito di questo importante appuntamento. Prima, durante e dopo la corsa lavoreranno una cinquantina di volontari che si occuperanno della logistica e della gara, al di la della passione che ci mettono, ci danno una certa sicurezza. I Vigili del Fuoco si occuperanno del parte culinaria e tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza.. Quest’anno sarà il sabato il giorno clou della manidestazione. Il gota del canottaggio si fermerà ai Navicelli per un giorno e di questo siamo contenti.

Oltre alla Gran Fondo si svolgera’ anche il primo Campionato italiano dei Vigili del Fuoco, sara’ un po’ l’anno zero per questa manifestazione che non e’ non ancora codificata per la federazione, ma da qui troveremo il modo di espanderla e renderla interessante. Il 26 inoltre ci sara’ la presentazione presentazione del progetto rappresentato da Rino Pagni che ha elaborato la cittadella dello sport dove è previsto un campo di Regata, Una cosa incredibile per la nostra città per la centralità geografica e la logistica, che se venisse realizzata sarebbe davvero un fiore all’occhiello. Sara’ istituito inoltre un breefing con particolare attenzione alla sicurezza dal campione Alessandro Simoncini il giorno prima della gara. Sara’ fatta da professionisti, un gruppo specializzato su cui noi facciamo affidamento anche per il futuro”.

Proprio nei giorni scorsi il Ministero ha firmato un decreto in cui i Vigili del Fuoco avranno il suo gruppo sportivo: “Questo ci onora dice Alessandro Simoncini – faremo si che tutto ciò diventi un opportunità e che i nostri ragazzi possono con questo assicurarsi un futuro. Il nostro gruppo – prosegue Simoncini – e’ di alto livello professionale. Eleonora e’ la nostra ragazza immagine ed e’ stata inserita nei Vigili discontinui sportivi. E’ un nostro dovere portare in alto questo sport sempre più in alto ed è per questo che abbiamo deciso di lanciare questo primo campionato italiano dei Vigili del Fuoco che spero coinvolga molti atleti”

Infine presente alla presentazione della manifestazione Salvatore Sanzo in veste di presidente Regionale del Coni “Il Canottaggio a Pisa e’ uo sport in ascesa. Il fatto di rinnovare questa iniziativa e’ un segnale importante che siamo una città in crescita a livello sportivo. Penso però che questo progetto si possa coniugare anche al settore turistico per permettere con iniziative agli alberghi pisano di lavorare il piu’ possibile. E’ un iniziativa che sposo in pieno. Come amministrazione comunale dobbiamo agevolare le aziende privati per la realizzazione degli impianti sportivi. Pisa ha davvero la necessita’ di nuovi impianti per crescere e da questo punto di vista siamo in difficolta’ e quando c’è un privato che ci mette davanti un progetto il Comune gli deve andare incontro”. Tornando alla manifestazione Sanzo dice: “Lo scorso hanno ho visto tanti atleti di alto livello il che da un valore più alto alla Regata. Aver pensato al canale dei Navicelli e’ un pensiero che dà lustro a questa zona sempre più in evoluzione”.

NELLA FOTO 1 IL TAVOLO DELLA PRESENTAZIONE, NELLA FOTO 2 IN QUELLO CHE SARA’ L’ARRIVO LA PROSSIMA SETTIMANA (foto pisanews.net)

20140118-125632.jpg

20140118-125655.jpg

By