Presentata la nuova giunta a Cascina. Susanna Ceccardi: “Sarà un giunta improntata sulla meritocrazia”

CASCINA – “Fumata Bianca” al Comune di Cascina per la formazione della nuova Giunta Comunale di Centrodestra e presentata questo pomeriggio alla Stampa da parte della neo Sindaco, Susanna Ceccardi, la quale ha elencato la “Squadra” dei sette Assessori che, oltre a lei ovviamente, la compongono e le relative deleghe.

di Giovanni Manenti

image

Si parte dal Sindaco che, oltre alla sua veste istituzionale, accentra su di sè le deleghe al Decoro Urbano ed alla Sicurezza, mentre la carica di ViceSindaco è assegnata a Michele Parrini (Progetto Cascina), cui spetta anche l’Assessorato all’Ambiente e, tra le varie deleghe, spiccano quelle alla Tutela e Difesa Ambientale, alla Tutela idrogeologica, alle Frazioni ed allo Sport.

Per l’Assessorato all’Urbanistica, la scelta è ricaduta su Gino Logli (Forza Italia), con ovvie Deleghe all’Edilizia Pubblica e Privata, nonché alla Programmazione e Pianificazione Urbanistica, mentre il ruolo di Assessore al Personale è appannaggio di Donatella Legnaioli (Lega Nord), con Deleghe anche per gli Affari Generali e Polizia Municipale.

image

Nuovo Assessore alla Cultura è Luca Nannipieri, con Deleghe in particolare, oltre che alle Politiche Culturali, anche alla Scuola ed alla Promozione Turistica, con Edoardo Ziello (Lega Nord) nominato Assessore al Welfare, con Deleghe, tra le altre, alle Politiche per la Casa, Servizi Socio-Sanitari e Sicurezza del Lavoro.

image

L’importante Assessorato al Bilancio spetta a Dario Rollo (Lega Nord), con Deleghe, oltre che alle Risorse Economiche e Finanziarie, anche alla Programmazione e Controllo ed alla Progettazione Europea, ed infine la carica di Assessore al Commercio ed alla Produttività viene ricoperta da Sonia Avolio (Fratelli d’Italia), con deleghe anche alla Disabilità, Artigianato e Rapporti con le Associazioni di Categoria.

Nel motivare le scelte effettuate il neo Sindaco Susanna Ceccardi ha sottolineato come le stesse “siano state improntate principalmente a criteri di merito e di competenze, privilegiando persone che abbiamo le giuste motivazioni e la volontà per incidere positivamente su Programma di lavoro che il mandato quinquennale ci assegna”. “I Criteri di Professionalità e Competenza nell’assegnazione dei vari incarichi”, ha proseguito la neo Sindaco, “sono alla base per garantire un lavoro collaborativo, fornendo un supporto tecnico oltre che politico volto ad ottenere le necessarie sinergie per svolgere al meglio il mandato che ci i Cittadini ci hanno conferito”.

Entrando nello specifico dei singoli nominativi, la Ceccardi ha precisato come “la nomina a Vice Sindaco di Michele Parrini, oltre che un giusto riconoscimento alla sua conoscenza del Territorio, ed in questa ottica va inquadrata anche la Delega alle Frazioni, uno dei “Punti Base” della nostra Campagna Elettorale, va anche inquadrato nell’appoggio che il “Progetto Cascina” ha fornito nella seconda tornata elettorale, convergendo sulla mia persona le preferenze inizialmente assegnate a Parrini stesso. L’esperienza di Gino Logli, da 30 anni impegnato in Politica nelle fila di Forza Italia, non potrà che essere di valido supporto per gli Assessori più giovani, mentre Donatella Legnaioli è la persona che riteniamo giusta, data la sua esperienza presso il Comune di Pisa e della Polizia Comunale del Capoluogo, per l’incarico assegnatole, in particolare in ordine alla riorganizzazione della Polizia Municipale cittadina, che deve tornare ad essere il “Fiore all’Occhiello” per la nostra realtà locale”.

“E, se si parla di “Fiore all’Occhiello”, senza nulla togliere, per carità, agli altri nominativi”, ha tenuto a ribadire il Primo Cittadino, “non possiamo che essere fieri della nomina di un soggetto di elevato livello come Luca Nannipieri, tra l’altro cascinese purosangue, pur se le sue molteplici attività lo hanno portato lontano dal luogo di origine, quale Assessore alla Cultura, per la quale si è personalmente impegnato a far sì che Cascina diventi anche un luogo di Attrazione Turistica, mentre non tragga in inganno la giovane età di Edoardo Ziello, il quale ha lo “skill” necessario per fronteggiare gli impegni assunti, in merito ai quali confermiamo, forti del nostro motto “La Casa prima ai residenti e poi al resto del Mondo”, che nella Graduatoria per l’Assegnazione degli Alloggi Popolari sfrutteremo quanto la Legge ci consente di assegnare 2 punti in più a coloro che sono residenti nel Comune da oltre 10 anni. Piena fiducia a Dario Rollo per il ruolo di Assessore al Bilancio, avendo lo stesso, attualmente Maggiore dell’Esercito, presentato la sua tesi di Laurea proprio sull’Analisi dei Bilanci Pubblici ed al quale è anche affidato il compito di riaprire l’Ufficio di Progettazione Europea, chiuso dalla precedente Giunta. La scelta, infine, di Sonia Avolio (Fratelli d’Italia) quale Assessore al Commercio ed alla Produttività si inquadra sia nell’appoggio che il suo partito ha fornito per la mia candidatura, che nelle sue competenze, quale esercente la Professione di Medico, per la Delega alla Disabilità che le è stata assegnata”.

Una Giunta, quindi, desiderosa di mettersi subito al lavoro per svolgere al meglio il mandato conferitole dall’elettorato, pur conscia degli ostacoli e le difficoltà che tale incarico comporta in una realtà cittadina da decenni in mano a Giunte di Centrosinistra e che è pronta a metterne in discussione l’operato. Del resto, non c’è da aspettare molto, con il Primo Consiglio Comunale già indetto per il prossimo lunedì 11 luglio.

By