Presentata l’undicesima edizione del Tuffo di Befana a Marina di Pisa. Cambia la viabilità

PISA – Presentata presso la Sala Stampa del Comune di Pisa l’undicesima edizione de “Il Tuffo di Befana“, giunto alla sua undicesima edizione, tradizionale appuntamento promosso dall’AVIS Pisa e Amici del Mare di Livorno, ed inserito altresì tra gli eventi di “Marenia d’Inverno”, con il patrocinio ed il sostegno del Comune di Pisa.

di Giovanni Manenti

L’appuntamento per tutti coloro che vorranno festeggiare con un tuffo in mare la ricorrenza della Epifania è fissata per le ore 11:30 in Piazza Sardegna per le iscrizioni, con la speranza di superare il record di presenze stabilito con 223 partecipanti lo scorso anno.

Sempre più coinvolgente l’iniziativa che ha visto allargare il numero delle associazioni che collaborano per la buona riuscita della stessa, dalla Pubblica Assistenza, alla Croce Rossa ed all’ADMO, cui quest’anno si sono aggiunte anche AGBALT e CAREGIVERS per dare un segnale forte, di inclusione, anche da parte di coloro che sono affetti da disabilità.

L’evento è altresì collegato all’arrivo della tradizionale Befana di Avis Pisa che distribuirà calze a tutti i bambini presenti, mentre per i coraggiosi che avranno sfidato le acque gli Organizzatori hanno messo a disposizione cioccolata calda e panettone, essendo altresì previsti premi per il Gruppo più numeroso, nonché per il/la più giovane che abbia aderito al tuffo in acqua, al pari del/la più anziana, o meno giovane che dir si voglia.

“Ringrazio l’amministrazione comunale per aver mantenuto questa bella iniziativa nata con un messaggio chiaro di fratellanza tra due città – ha detto il presidente di AVIS Paolo Ghezzi – collegata con il dono della donazione del sangue che come ben sapete è fondamentale in ambito sanitario e spero che queste iniziative aiutino a superare certe reticenze nel voler divenire donatori di sangue, molto spesso di natura psicologica che altro, e sono altresì felice delle varie Associazioni che condividono con noi questo evento, dalla Croce Rossa alla Pubblica Assistenza ed altre che ogni anno si accresce, così come il numero degli sponsor”.

“Grazie per l’accoglienza che viene data a questa iniziativa che è cresciuta nel corso degli anni – afferma Roberto Onorati degli Amici del Mare di Livorno – dimostrano i dati dei partecipanti e tengo a precisare che il “Tuffo di Befana” è stato inaugurato per la prima volta 11 anni fa a Marina di Pisa a livello nazionale e non posso altresì che ricordare tutti coloro che con il loro aiuto hanno fatto sì che l’evento si sia potuto sviluppare, riportando inoltre una notizia relativa alla presenza dei cani della “Scuola italiana di Salvataggio”, con l’augurio che il prossimo 6 gennaio si possa superare il record delle 300 presenze”.

“Credo fortemente che come amministrazione abbiamo il dovere di riconoscere l’importanza dell’AVIS – dice l’assessore al commercio Paolo Pesciatini – per i valori che essa comporta e questo di domenica prossima è un gesto che porta ognuno di noi a vincere le proprie resistenze nell’ottica di evidenziare il valore del dono e pertanto il nostro riconoscimento va a tutti coloro che hanno contribuito alla crescita della iniziativa riuscendo altresì a coinvolgere altre Associazioni, nonché ad unire due città storicamente concorrenti e non possiamo che essere orgogliosi di questo evento che il 6 gennaio conclude le iniziative delle festività natalizie nell’ambito del programma “Natale di Stelle” messo in atto dalla nostra Amministrazione”.

CAMBIA LA VIABILITA’. Cambia la circolazione a Marina di Pisa per consentire il pieno svolgimento del “Tuffo di Befana”. Dalle ore 09.00 alle ore 14.00 di domenica 6 gennaio è vietata la circolazione al traffico veicolare e la sosta con rimozione coatta sul Lungomare di Marina da via Lanfreducci a via Masca

By