Presentato in Comune “Ad Ariel come un ramo di ginepro”

PISA – Presentato lunedì 27 agosto presso la Sala Stampa del Comune di Pisa il libro “Ad Ariel con un ramo di ginepro” , Mario Castelnuovo-Tedesco incontra Gabriele D’Annunzio”, di Alessandro Panaja con i contributi di Cesare Orselli ed Antonio Cambi.

di Giovanni Manenti

La pubblicazione sarà oggetto di presentazione alla cittadinanza sabato prossimo 1 settembre alle ore 19 presso lo Yacht Club Repubblica Marinara di via Barbolani a Marina di Pisa, cui seguirà una cena ed un concerto del Maestro Giacomo Palazzesi, il quale eseguirà quattro brani alla chitarra classica riconducibili allo stesso compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, il tutto nell’ambito di una iniziativa promossa dalla “Associazione I Cavalieri”, in compartecipazione con “Porto di Pisa”, “Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa” ed il Comune di Pisa.

“Il titolo è particolare – afferma Alessandro Panaja – in quanto nel 1937 Mario Castelnuovo-tedesco villeggiava a Castagneto Carducci quando si presenta una Isotta Fraschini rossa da cui scende la Sig.ra Corcos, amica di D’Annunzio tramite la quale fa avere al Vate Gabriele D’Annunzio un suo sonetto dal titolo “Ad Ariel con un ramo di ginepro”, da cui l’analogo titolo di questa pubblicazione. Il libro racconta della documentazione e della corrispondenza epistolare nata tra il compositore Castelnuovo-Tedesco ed il sommo Poeta a seguito della conoscenza e successiva amicizia nata tra i due personaggi a seguito delle frequenti visite che D’Annunzio ha fatto negli anni a Marina di Pisa ed ecco la ragione per cui la presentazione del libro avviene sabato prossimo proprio al Porto turistico di Marina di Pisa, tra l’altro ricorrendo anche quest’anno Il 50.mo Anniversario della scomparsa del Musicista toscano”.

“Il format di questa iniziativa – dice l’assessore Paolo Pesciatini – “Bellezza e Libertà”, ideata dalla “Associazione I Cavalieri” celebra due valori fondamentali della vita, ed il fatto che il libro dedicato a D’Annunzio e Castelnuovo-Tedesco venga presentato a Marina di Pisa celebra due anniversari per entrambi, vale a dire gli 80 e 50 anni dalla loro rispettiva scomparsa. Il testo va a colmare una lacuna nella vita dei due famosi personaggi del XX secolo, vale a dire l’amicizia tra D’Annunzio e Castelnuovo-Tedesco nata attraverso il rapporto di amicizia nata proprio sul nostro litorale, a dimostrazione come i luoghi della nostra città siano sempre stati fonte di ispirazione per tutti gli esponenti dell’arte del nostro Paese”.

“Ad Ariel, con un ramo di ginepro”, Edizioni Tassinari – Firenze, pag. 101, € 15.

By