Presentato a Fornacette il progetto Beach Arena la casa del Pisa Beach Soccer. La prossima settimana il via ai lavori

FORNACETTE – Si è svolta martedì 18 Aprile presso gli Impianti sportivi di Fornacette, la conferenza stampa di presentazione dell’accordo raggiunto tra le Società Pisa Beach Soccer ed il Fornacette Fc, avente per oggetto la costruzione di un campo all’interno degli impianti di proprietà del Fornacette, denominata “Beach Arena“, al fine di dotare gli impianti sportivi di una ulteriore struttura anche per disputare gare di Beach Soccer ed al Pisa Beach Soccer di avere una casa dove poter ospitare gli incontri di Campionato.

di Giovanni Manenti

“E’ un progetto comune tra il Fornacette e il Pisa Beach Soccer – ha detto Luca Baldi, Patron del Fornacette Fc – abbiamo deciso di fare un ulteriore investimento nei nostri impianti per la costruzione di un campo di Beach Soccer al fine di rendere fruibile il centro sportivo anche nel periodo estivo potendo utilizzare anche la nuova struttura anche per Beach Tennis e Beach Volley. I lavori partiranno a breve e siamo contenti dell’iniziativa – continua Baldi – ed è nostro interesse dare la disponibilità ai bambini di praticare un altro sport che non sia il calcio a 11. E comunque se vogliamo si tratta di un ulteriore abbellimento per il nostro centro sportivo che si allargherà ancora data l’intenzione di costruire anche un Tennis Club”.

“Ringrazio Luca Baldi ed il Fornacette – afferma Alessandro Donati, Presidente Pisa Beach Soccer – per l’opportunità concessa a noi in quanto le nostre difficoltà negli anni passati sono sempre state di livello strutturale a dispetto dei buoni risultati ottenuti sul campo. Con il Comune di Pisa c’è sempre stata collaborazione, ma la proposta del Fornacette è stata migliore. Sembra strano – prosegue Donati – fare Beach Soccer lontano dal mare, ma i vincoli del parco hanno impedito la costruzione di una Beach Arena sul litorale. L’accordo stipulato per sette anni, può consentirci di programmare il nostro futuro nei prossimi anni al fine di crescere e fa conoscere il nostro sport. In questo progetto sono in programma anche degli stage per tutti coloro che vogliono provare a giocare a Beach Soccer per dare loro la possibilità di cimentarsi in uno sport diverso dal calcio ad undici”.

A progettare la Beach Arena il Geom. Emanuele Guerra che dice: “I lavori prenderanno il via la prossima settimana e dovranno finire entro il maggio prossimo, la scelta della sabbia è stata concordata con i giocatori ed infine il progetto delle luci sarà da porre in relazione anche al palco per gli spettatori ed all’organizzazione di una tappa di serie A che sarà ripresa da Sky, anche se per quest’anno non sarà possibile in quanto il campionato inizia a Giugno ed il calendario è stato già fissato. Per ora la Beach Arena servirà per la preparazione dei ragazzi al campionato con partite amichevoli oltre al Memorial Francesco Batoni, un torneo che avrà come scopo di far conoscere il Beach Soccer e ricordare una persona cara”. Nella Beach Arena potranno essere svolte anche altre attività. Anche il progetto Beach Arena avrà lo stesso concetto di sostenibilità che vale anche per gli altri impianti”.

A portare i saluti dell’amministrazione comunale Roberto Gonnelli, Vice Sindaco di Calcinaia: “E’ facile fare l’Assessore allo Sport quando c’è una società come il Fornacette che sa investire nello sport e noi come amministrazione abbiamo avuto il merito di far loro credito con l’allungamento della convenzione. Anche in questa occasione saremo al fianco del Fornacette e non nascondo che sono un po’ curioso di vedere la conclusione dei lavori per uno spazio che riteniamo possa essere polivalente tanto da diventare un fiore all’occhiello del nostro Comune. Grande merito va ancora una volta al Fornacette per la realizzazione e la valorizzazione di questa area dove è sorto questo centro sportivo”.

“Ogni impianto sportivo che accoglie i ragazzi è ben accetto perché li toglie dalla strada e da loro l’opportunita di poter praticare un attività fisica – afferma Giuseppe Mannucci, Assessore al Sociale del Comune di Calcinaia – dando loro l’opportunità poter praticare Un attività fisica che potrebbe aprire loro altre strade per il loro futuro”.

“Esistono tante versioni di calcio, ma la FIFA ne riconosce soltanto tre: il Calcio, il Futsal ed il Beach ed il fatto di avere un campo in un impianto in entroterra è un punto a nostro favore – dice Matteo Marrucci giocatore del Pisa Beach Soccer – Nazioni come Svizzera, Polonia e Russia sono all’avanguardia in questo sport. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per questa iniziativa – continua Marrucci – mentre per il Mondiale, che per me sarà il terzo l’obiettivo è quello Di migliorare il quarto posto dell’ultima edizione, mentre per il Pisa di migliorare il quarto posto dello scorso anno. In questi anni abbiamo avuto la fortuna di avere i giocatori stranieri di livello, tra i migliori al mondo, mentre per quest’anno aspettiamo di vedere l’esito del Mondiale, con la volontà che è quella di rinforzare la formazione per cercare di far sempre meglio”.

Alla conferenza stampa di presentazione erano presenti Michele Di Palma, giocatori del Pisa Beach Soccer e Yassime El Ghlidi, Consigliere con delega allo Sport del Comune di Calcinaia.

Loading Facebook Comments ...
By