Presentato in Comune a Pisa “Il Calendario della Rinascita 2021” promosso da Rebecca e Sarajò

PISA – Tanto è il desiderio di lasciarsi alle spalle questo nefasto anno 2020 e di conseguenza, guardare con rinnovato ottimismo al 2021 che è alle porte, che una lodevole iniziativa in tale senso è stata ideata dalle due modelle Rebecca Goetzke e Sarajo Mariotti, attraverso la realizzazione del “Calendario della Rinascita 2021” in cui, attraverso delle meravigliose fotografie eseguite in vari punti della nostra città con delle splendide ragazze raffigurate, si prefigge di unire alla speranza di tempi migliori anche la sensibilizzazione rispetto ad un tema mai troppo decisamente affrontato, vale a dire la piaga della violenza sulle donne che, in questo ultimo periodo di forzata convivenza e riduzione delle libertà personali, ha visto una recrudescenza di tali atti.

di Giovanni Manenti



Ecco, pertanto, che a tale iniziativa non hanno mancato di fornire il loro patrocinio sia la Regione Toscana che la Provincia di Pisa, oltre alle amministrazioni Comunali di Calci e San Giuliano Terme, nonché, ovviamente, il Comune di Pisa, nella cui prestigiosa Sala delle Baleari si è tenuta la presentazione ufficiale del calendario, allietata dalla presenza della cantante Martina Niccolai, la quale ha eseguito dal vivo il brano a tema “Rinascerò, rinascerai” di Roby Facchinetti.

A fare gli onori di casa per la Giunta Comunale, la vice Sindaco nonché Assessore alle pari opportunità Raffaella Bonsangue, la quale ha così commentato l’iniziativa: “Non potevamo, come Amministrazione Comunale, non apprezzare l’impegno delle due bellissime modelle che si sono messe a disposizione per la realizzazione di questo calendario associando la propria immagine a quella di ogni mese del prossimo anno, abbinata ad una frase che suscita speranza in merito a quello che speriamo possa essere il nostro prossimo futuro e pertanto, assieme ad altre Amministrazioni, tra cui la Regione, la Provincia ed altri Comuni limitrofi, abbiamo ritenuto doveroso concedere il nostro patrocinio per la realizzazione di questo calendario che verrà poi distribuito in più punti vendita, sottolineando come il ricavato sarà messo a disposizione di Associazioni che si occupano della problematica relativa alla violenza sulle donne“.

Un tema, quello della violenza“, conclude la vice Sindaco, “a me particolarmente caro, non solo per la delega ricevuta di Assessore alle Pari Opportunità, così come all’intera Amministrazione, tant’è che risale a pochi giorni fa sottoscrizione da parte del Comune di Pisa di un atto che ha visto mettere a disposizione della Società della Salute un’unità immobiliare destinata ad ospitare delle donne che sono state vittime di violenza e pertanto si ritrovano nella necessità di doversi allontanare dalla residenza familiare per poi essere inserite nel percorso denominato “case rifugio”, ed è in questa ottica che il Calendario oggi presentato vuole lanciare un messaggio teso a lasciare alle spalle un 2020 che è sembrato avere incarnato un’entità malefica, un nemico subdolo e difficile da combattere, ma che riusciremo a sconfiggere definitivamente con molti sacrifici ed anche problemi da un punto di vista economico, ma consapevoli di non far mancare il nostro impegno“.

Soddisfatte della presentazione del lavoro che le ha viste impegnate nella relativa realizzazione, le due modelle Rebecca Goetzke e Sarajo Mariotti hanno, all’unisono, tenuto a sottolineare: “Questa nostra idea sia nata non solo perché la pandemia verificatasi nel corso del 2020 abbia provocato problematiche sia di salute che nei rapporti interpersonali a causa del distanziamento sociale, ma anche poiché, proprio per effetto dell’emergenza sanitaria, si è verificato un aumento dei casi di violenza sulle donne, una problematica che deve essere affrontata e combattuta, non essendo sufficiente ricordarla il 25 novembre, ma deve avvenire durante l’intero arco dell’anno, un messaggio che vogliamo far passare attraverso il calendario realizzato“.

Desideriamo evidenziare“, concludono le due modelle, “come tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa lo abbiano fatto spontaneamente, dando il cuore e l’anima per la realizzazione del progetto a titolo completamente gratuito, senza chiedere alcun pagamento proprio perché crediamo tantissimo in questa idea ed è nostro desiderio fare la differenza, con un ringraziamento particolare a tutti i partners che ci hanno aiutato, ed in particolare le “Officine Garibaldi” in qualità di sponsor, oltre al Comune di Pisa per aver messo a disposizione questa splendida sala per la presentazione agli Organi di informazione“.

By