Il Presidio della legalità. Insieme Confcommercio Pisa, Federazione Moda Italia e Fiva.

Pontedera – Si è svolto questa mattina, presso il mercato settimanale di Pontedera, il Presidio della Legalità promosso da Confcommercio Provincia di Pisa, Federazione Moda Italia e Fiva,in collaborazione con la Guardia di Finanza, che per l’occasione ha allestito un gazebo con borse, scarpe, abiti contraffatti frutto di sequestri.

La presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini – “ha riscontrato tanto interesse, curiosità e domande da parte delle persone, molte delle quali desiderose di approfondire la questione. Sensibilizzare il consumatore a non comprare contraffatto è fondamentale, perchè dove cessa la domanda cessa anche l’offerta. Non è nostro compito sanzionare, ma non ci stancheremo mai di informare su questi fenomeni criminosi, che sottraggono ingenti risorse all’economia regolare ed è provato che provocano danni alla nostra salute”.

Dal Comando provinciale della Guardia di Finanza spiegano i motivi dell’adesione all’iniziativa della Confcommercio “una adesione che nasce sia per sensibilizzare il cittadino a non acquistare merce contraffatta, che ad illustrare l’attività che quotidianamente viene svolta dai militari del Comando Provinciale per contrastare il fenomeno illecito dell’immissione di prodotti contraffatti nel mercato nazionale, attraverso una attività di ricerca che punta ad individuare la filiera del falso”.

Presente al presidio il vicensidaco del comune di Pontedera Angela Pirri che “ha sposato in pieno l’iniziativa di Confcomemrcio, non solo una battaglia civica ma fondamentale per sostenere il sistema produttivo sano contro l’economia illegale alimentata da abusivismo e contraffazione. A Pontedera teniamo alta la guardia e autorizziamo a operare all’interno del mercato solo soggetti possessori di una regolare licenza”.

Siamo contenti che questa iniziativa sia approdata anche a Pontedera” – queste le parole del presidente di Confcommercio Pontedera Mickey Condelli – “al fine di sensibilizzare più persone possibile sul fatto che acquistare prodotti falsi significa creare ingenti danni alle aziende produttrici e commerciali in regola”.

Al presidio erano presenti la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Federica Grassini, il vicesindaco di Pontedera Angela Pirri e l’assessore Matteo Franconi, il capitano della GDF Alessandro Limpido con alcuni uomini, il presidente dell’area VastaAlessandro Simonelli, il presidente di Confcommercio Pontedera Mickey Condelli, la Polizia Municipale di Pontedera.

Loading Facebook Comments ...
By