Prestiti rapidi: quali scegliere

PISA – Sono tanti gli elementi da valutare quando si è alla ricerca di finanziamenti, spesso la rapidità della loro concessione può fare la differenza; si parla del tempo che intercorre da quando il credito viene accordato al momento in cui questo viene reso concretamente disponibile sul conto del cliente.


Molti istituti di credito hanno deciso di approntare i cosiddetti prestiti rapidi. Prodotti che sono in grado di limitare al massimo le procedure burocratiche e di permettere al richiedente di avere quanto richiesto sul proprio conto corrente in un arco temporale spesso limitato ad un paio di
giornate lavorative. Prima di richiederli, occorre però conoscerne le caratteristiche, in quanto sull’altro piatto della bilancia evidenziano alcune problematiche da tenere in conto.

Prestiti rapidi: di cosa si tratta. Per prestiti rapidi si intendono quei finanziamenti che prevedono un iter procedurale molto più
ristretto, tanto da esaurirsi solitamente nell’arco di appena 48 ore. Naturalmente per poterli ottenere il richiedente deve dimostrare capacità reddituale e merito creditizio, come accade per i prestiti normali. In questo caso, però, le formalità burocratiche sono ridotte all’osso.

Soprattutto se ad essere interpellate sono le aziende che operano online, in grado di assicurare tassi di interesse più favorevoli, proprio perché non devono sostenere i costi cui sono soggette le finanziarie tradizionali. In cambio di questa procedura accelerata, però, le aziende che concedono i
prestiti rapidi limitano molto le somme cui è possibile accedere, per ovvi motivi.

I prestiti rapidi sono sempre più praticati sul web

Come abbiamo ricordato, i prestiti rapidi sono diventati una tipologia di finanziamento molto utilizzata su Internet. Sono sempre di più le aziende del settore che hanno deciso di sfruttare le tecnologie informatiche di ultima generazione per assicurare servizi caratterizzati da una maggiore
rapidità e convenienza. Prestiti che hanno trovato un notevole gradimento in particolare tra gli utenti che non hanno difficoltà ad accedere a Internet.

I prestiti rapidi di Findomestic

Tra le aziende che si sono distinte in questa nicchia di mercato, Findomestic, realtà nata nel 1984 e sin dagli esordi caratterizzata per l’innovazione dei servizi offerti. Attualmente fa parte di BNP
Paribas, banca leader in Europa nei servizi bancari e finanziari, e in Italia è riuscita a calamitare oltre 5 milioni di clienti.

Come si può vedere da questa guida ai prestiti Findomestic su ilprestitoveloce.com, basta collegarsi al sito istituzionale e riempire un modulo con i dati necessari. Una volta terminato il loro inserimento non resta che attendere una presa di contatto da parte del personale incaricato.
Tra le principali caratteristiche di questi prestiti, oltre alla rapidità e alla convenienza, da sottolineare la notevole flessibilità testimoniata dalla possibilità accordata al cliente di operare il Cambio Rata, ovvero modificare l’importo della rata mensile del piano di rientro, e il Salto Rata, per effetto del quale è possibile posticipare il pagamento dell’importo mensile. Entrambe le opzioni possono essere esercitate dopo il regolare rimborso di almeno sei mensilità, ma non in contemporanea.

By