Previsti fra i 5 e i 10 centimetri di neve. Scuole chiuse, chiusa la via Bigattiera. Bus del trasporto pubblico con gomme da neve

PISA – Si è svolta nella sala della Protezione Civile del Comune di Pisa la riunione operativa diretta dal vicesindaco Paolo Ghezzi e convocata in seguito all’allerta neve di codice arancione che parte alla mezzanotte di stasera, mercoledì 28 febbraio e durerà tutta la giornata di giovedì.

Secondo la previsione del servizio meteo della Regione Toscana, sono previsti nella notte tra i 5 e i 10 centimetri di neveattivato il piano ‘rischio neve’ della Protezione Civile.Confermata la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale. Aperti gli uffici comunali. Uomini e mezzi della Protezione Civile e delle associazioni di volontariato sono pronti ad entrare in azione, in caso di necessità, con sei lame spazzaneve per garantire la percorribilità delle principali strade cittadine e dell’accesso ad aeroporto, stazione, ospedale. Cinque invece gli SPARGISALE che, come nelle notti precedenti, interverranno per prevenire la formazione di ghiaccio sui punti più esposti al gelo e più critici: ponti, cavalcavia, rotatorie, sottopassi. I bus della Ctt Nord sono dotati di gomme da neve e quindi il trasporto pubblico, almeno nelle vie principali, sarà mantenuto, con variazioni che dipendono dalle condizioni meteo che si verranno a creare. Come da piano di Protezione Civile, sarà chiusa la via Bigattiera.

Il servizio porta a porta di raccolta dei rifiuti è confermato.Allertate e attive anche le pattuglie della Polizia Municipale

La mappa delle strade del piano antineve su http://www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/50/Rischio-Neve.html

By