Previsto nuovo terremoto in garfagnana. Molti hanno dormito all’aperto. Il racconto della notte.

LUCCA – Con un tweet della provincia di Lucca e uno del comune di Castelnuovo Garfagnana, ieri sera è stata lanciata l’allerta per un nuovo possibile terremoto. Nel caso si verificasse, anche a Pisa la terra tornerebbe a tremare. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto.

 

 

TWITTER – L’allarme, come incorporato sopra, è stato lanciato via Twitter. Immediata la reazione della popolazione, che ha iniziato a riversarsi nelle strade. Il responsabile della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana, successivamente precisa: «In realtà la comunicazione quello della presidenza del Consiglio non è un vero e proprio allarme. Ma un consiglio». Una precisazione che è sembrato solamente un modo per sbollire la tensione, dato che successivamente sono state prese manovre drastiche.

PUNTI DI RACCOLTA E SCUOLE CHIUSE – Infatti, poco dopo, la Protezione Civile fa sapere: «Ha aperto il C.O.C. al Palazzetto dello Sport di Castelnuovo Garfagnana. I cittadini si rechino nelle aree di raccolta. A breve altre informazioni». Molte infatti sono le aree di raccolta predisposte per accogliere i cittadini. A San Romano è stato attivato un punto di raccolta al Palazzetto dello Sport, a Castelnuovo Garfagnana presso gli impianti sportivi. Inoltre a Barga presso la scuola elementare, la scuola media di Fornaci, la scuola di Filecchio, e la scuola di Castelvecchio. Inoltre oggi le scuole sono chiuse e adibite per la raccolta dei cittadini in seguito all’allerta.

FOTO – Di seguito alcune foto dall’allarme della Protezione Civile. Si mostra il documento ufficiale e come i cittadini abbiano preso la notizia.

You may also like

By