Prima Divisione girone B, nell’anticipo il Frosinone espugna (3-1) Nocera e aggancia in vetta Pisa e Pontedera

PISA – Dopo la sconfitta rimediata all’Arena poco meno di sette giorni fa la Nocerina cade al “San Francesco” per mano del Frosinone (3-1) che si aggiudica l’intera posta di una gara combattuta, ma decisa solo dagli episodi.

Pronti via e ciociari in vantaggio con Aurelio dopo neanche 2′. La Nocerina non ci sta e perviene al pareggio con Jogan al 25′ e sul risultato di 1-1 spreca un calcio di rigore con Lepore. Al 41′ Gessa, il grande sogno del mercato del Dg Lucchesi, riporta in vantaggio i ciociari, ma il controllo del pallone, prima della conclusione dell’ex Pescara e’ con il braccio e la rete sarebbe da annullare. Una mazzata per la Nocerina andare sotto a pochi minuti dal gong del primo tempo. Nella ripresa i molossi ci provano ma e’ ancora il Frosinone a realizzare il tris in contropiede chiudendo di fatto la partita. Con questa vittoria il Frosinone raggiunge Pisa e Pontedera in vetta alla classifica a quota dieci punti.

NOCERINA – FROSINONE 1-3

NOCERINA (4-3-3): Esposito; Cremaschi, De Franco, Vitale, Crialese; Cristofari (46′ Ficarrotta) (74′ Malcore), Sabbione Hottor; Lepore, Danti, Jogan (65′ Evacuo). A disp: Falcone, Kostadinovic, Remedi, Martinez. All: Gaetano Fontana

FROSINONE (4-3-3): Zappino; Ciofani, Russo, Blasi, Blanchard; Frara, Gori, Gessa (62′ Altobelli); Soddimo (56′ Curiale), Ciofani, Aurelio (80′ Cesaretti). A disp: Mangiapelo, Formato, Frabotta, Gucher. All: Roberto Stellone

ARBITRO: Caso di Verona

RETI: 2′ Aurelio (Fr), 25′ Jogan (N), 41′ Gessa (Fr), 78′ Curiale

NOTE: Ammoniti: Gessa (Fr), De Franco (N), Cremaschi (N), Sabbione (N), Biasi (Fr), Altobelli (Fr). Al 28′ Lepore (N) manda un tiro dal dischetto sul palo. Angoli: 1-5. Recupero: 2′ pt, 4’st. Spettatori: 2500

20130928-002510.jpg

By