Primarie Pd, Gelli: “Adesso più forti per lavorare a proposta unitaria”

PISA – “Anche il Partito Democratico della provincia di Pisa ha voluto confermare Matteo Renzi come suo segretario accordandogli una fiducia che supera nettamente il consenso che l’ex presidente del Consiglio aveva registrato in occasione delle ultime primarie. Da questa scelta e dalla volontà dei nostri elettori di continuare l’esperienza maturata con Renzi dobbiamo ripartire uniti e prepararci ai prossimi appuntamenti elettorali.” E’ quanto dichiarato dal deputato pisano Federico Gelli che commenta così l’esito delle primarie sul territorio di Pisa.

Non dobbiamo disperdere il patrimonio di incontri e di confronto fatto nelle ultime settimane. Se da una parte non possiamo ignorare il calo dell’affluenza su cui dobbiamo riflettere, dall’altra appare evidente che usciamo da queste primarie con idee e obiettivi più chiari. Adesso dobbiamo ricostruire su queste nuove basi per avere un Partito più forte, in grado di ascoltare le esigenze dei nostri cittadini, capire dove è possibile migliorare. Dobbiamo mettere da parte una volta per tutte ogni sorta di diatriba interna, lasciando spazio sì al confronto purché costruttivo e allontanare i promotori del ‘no a prescindere’. Sono loro la vera piaga della politica. Grazie anche al lavoro del segretario Sonetti, le prossime settimane saranno decisive per definire una proposta unitaria e fare ordine per spiegare ai nostri cittadini come intendiamo lavorare per il bene del territorio e di chi lo abita. Voglio ringraziare – conclude Gelli – gli oltre 500 volontari del Partito che hanno allestito 120 gazebo e hanno permesso che tutto questo si realizzasse in trasparenza e rispetto delle regole e ai candidati per l’assemblea nazionale che hanno messo il loro impegno. Non ultimo dobbiamo ringraziare gli altri candidati Orlando e Emiliano che hanno reso possibile una fase di confronto quanto mai opportuna e necessaria. E’ importante poter contare anche su il loro aiuto.”

By