Primarie Pd, i seggi in Provincia e il vademecum per votare domenica 8 Dicembre

PISA – Saranno 123 i seggi (che sono consultabili qui http://www.primariepd2013.it/?q=trovaseggi) distribuiti nei 39 comuni della provincia di Pisa (nel capoluogo sono 14) dal Pd per le primarie dell’8 dicembre e l’obiettivo è quello di avvicinarsi il più possibile alla soglia dei 40 mila votanti (lo scorso anno per la premiership furono poco più di 42 mila) chiamati a scegliere il segretario nazionale tra Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Pippo Civati.

Si vota nei circoli di partito, nei circoli Arci e anche in altri luoghi in comuni grandi e piccoli perché, spiega il responsabile regionale e provinciale dell’organizzazione dem, Antonio Mazzeo, ”abbiamo lavorato per garantire il massimo della partecipazione dei cittadini e dimostrando una volta di più che siamo un autentico partito democratico”. In questa ottica si inserisce anche il capillare lavoro dei circoli per convincere gli elettori a votare in una consultazione che, proprio perché limitata al solo Pd, potrebbe avere meno appeal rispetto a quella dell’anno scorso.

”Anche perché da renziano – conclude Mazzeo – sono sicuro che più alta sarà l’affluenza al voto e più aumenteranno le possibilità di Matteo di cogliere un successo pieno che consenta di voltare pagina e cambiare il Pd”.

Manca ancora il seggio del comune di Lorenzana. Il seggio preciso di Pisa Porta a Lucca è “Sede della Filarmonica Pisana, presso la Circoscrizione 6 in via Contessa Matilde 80.

logo pd

ALCUNE INDICAZIONI PER LE PRIMARIE

1) Chi deve obbligatoriamente pre-registrarsi:

Studenti, lavoratori e cittadini fuori sede devono effettuare la registrazione on line all’albo degli elettori entro e non oltre le 12 di venerdì 6 dicembre sul sito www.primariepd2013.it indicando comune di residenza e in quale comune e provincia intendono recarsi a votare. Si devono registrare on line anche gli iscritti al PD se sitrovano nella condizione “fuori sede”.
I giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni anch’essi sul sito www.primariepd2013.it sulla sezione a loro dedicata indicando la loro residenza (consigliamo di inserire il numero di cellulare visto che dovranno essere ricontattatti uno per uno).
2) Il voto domiciliare: coloro che sono in dipendenza vitale da apparecchiature elettro medicali e affetti da gravi infermità fisiche tali da impedirne l’allontanamento dalla dimora possono richiedere il voto domiciliare entro e non oltre le ore 8 del 6 dicembre direttamente alla commissione provinciale (via Antonio Fratti Pisa, telefono 05045321)

3) I cittadini migranti possono esercitare il diritto di voto presso il luogo di residenza-domicilio come comprovato dalla carta di identità o dal permesso di soggiorno ovvero dalla ricevuta di richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno.

4) Tutti gli elettori del PD dovranno recarsi ai seggi (aperti domenica 8 dicembre dalle ore 8 alle ore 20) muniti di carta d’identità e tessera elettorale e se iscritti con la tessera del PD (gli iscritti non pagano i 2€). Il voto è comunque secondo RESIDENZA e non secondo il circolo di iscrizione al partito.

Fonte: Ufficio Stampa Pd PISA

By