Il Prof. Fabio Vistoli eletto nel consiglio direttivo della Società italiana dei trapianti d’organo

PISA – Durante il 40° Congresso nazionale della Società italiana dei trapianti d’organo tenutosi a Roma dal 26 al 28 ottobre scorsi, in occasione del 50° anniversario del primo trapianto di rene eseguito in Italia, Fabio Vistoli professore associato di Chirurgia generale al Dipartimento di Ricerca traslazionale e delle nuove tecnologie in medicina e chirurgia dell’Università di Pisa, è stato eletto nel consiglio direttivo della società.

L’organismo è il principale riferimento culturale, scientifico e clinico per i trapianti d’organo in Italia e rappresenta il nostro Paese nei consessi scientifici ed istituzionali europei ed internazionali di ambito trapiantologico. La Società riunisce e mette in contatto tra loro tutte le componenti mediche e chirurgiche coinvolte nel complesso mondo dei trapianti (chirurghi, nefrologi, epatologi, immunologi, rianimatori, diabetologi, ecc…) con la missione di favorire la creazione di rapporti di collaborazione sinergica tra professionisti, pazienti ed istituzioni, incentivare e sostenere opportunità di formazione ad ogni livello e promuovere l’innovazione nell’organizzazione, nella pratica clinica e nella ricerca nel campo dei trapianti.

Il professor Vistoli ha maturato negli anni una vasta esperienza nell’ambito delle problematiche chirurgiche, cliniche ed immunologiche dei trapianti d’organo che mette al servizio dei pazienti dell’Unità operativa di Chirurgia generale e dei trapianti dell’Aoup diretta dal professor Ugo Boggi. L’incarico ricevuto, oltre ad essere un riconoscimento per le attività del Centro trapianti di Pisa, lui rappresenta un attestato di stima e fiducia personali in quanto, all’interno del consiglio, rappresenta l’intera comunità italiana di chirurghi trapiantatori di rene e di pancreas. Prima di questo prestigioso riconoscimento, Vistoli aveva ricoperto ruoli analoghi sia in società scientifiche nazionali (Airt) che internazionali (Aidpit Study Group, Divat) di ambito trapiantologico

By