Progetto Caserme, c’è l’accordo. Maggioranza compatta

PISA – Approvato dal Consiglio Comunale con 18 voti a favore, 6 astenuti e 5 contrari, nella seduta di ieri, 10 ottobre, il nuovo accordo di programma tra Ministero della Difesa, Comune di Pisa e Demanio relativo alle tre caserme statali Artale, Curtatone e Montanara e Bechi Luserna.

Questo nuovo accordo, ampiamnete illustrato ieri dall’assessore Ylenia Zambito, sostituisce quello del 2007 che prevedeva il passaggio di proprietà al Comune delle tre caserme a fronte della costruzione, a spese del Comune, di una nuova grande caserma a Ospedaletto. Il nuovo accordo di programma lascia fuori, rispetto alla precedente intesa, la caserma Bechi Luserna perché necessaria a soddisfare esigenze istituzionali e prevede che Demanio e Ministero effettuino la vendita, a prezzo calmierato, della caserma Artale e del distretto militare Curtatone e Montanara ad un fondo senza che avvenga quindi il trasferimento di questi beni al Comune. Per entrambe le caserme sono previste la costruzione di appartamenti per studenti e per l’ edilizia residenziale pubblica.

Hanno votato a favore i consiglieri comunali Francesco Pierotti (Pd), Maria Antonietta Scognamiglio (Pd), Alessandra Mazziotti (Pd), Odorico Di Stefano (Riformisti), Juri Dell’Omodarme (Pd), Veronica Fichi (Pd), Maria Chiara De Neri (Pd), Nicola Pisani (Pd), Lisa Cioncolini (Pd), Francesca Del Corso (Pd), Sandro Gallo (Pd), Giuseppe Ventura (in lista per Pisa), Rita Mariotti (in lista per Pisa), Patrizia Bongiovanni (Pd), Ferdinando De Negri (Pd), Giovanni Garzella (Pisa è..), Ranieri Del Torto, Presidente del Consiglio Comunale e Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa.

Hanno votato contro i consiglieri comunali Simonetta Ghezzani (Si), Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc), Elisabetta Zuccaro (M5S), Maurizio Nerini (noiadessopis@fdi-an) e Filippo Bedini (noiadessopis@fdi-an).

Si sono astenuti i consiglieri comunali Gianfranco Mannini (M5S), Raffaele Latrofa (Pisa nel cuore), Valeria Antoni (M5S) , Riccardo Buscemi (Fi), Mirella Bronzini (Fi) e Virginia Mancini (Fi) . Assenti, al momento del voto, i consiglieri comunali Vladimiro Basta (Pd), Stefano Landucci (Possibile) e Marco Ricci (unacittàincomune-prc).

By