Progetto “Ricerca e salvamento, introduzione alla Sicurezza in acqua e alle tecniche BLSD

PISA – Sabato 7 febbraio 2015 alle ore 10 l’Associazione Squadra Operativa di Soccorso – S.O.S. di Pisa sarà ospitata dall’Istituto Comprensivo “Gandhi” di Pontedera per la presentazione del progetto rivolto ai giovani della Provincia di Pisa e di Lucca con l’obiettivo di trasmette le buone norme di comportamento in acqua e di far acquisire le tecniche base di intervento in caso di arresto cardiaco improvviso e l’uso del defibrillatore.
Durante l’incontro la responsabile del progetto spiegherà ai genitori e a coloro i quali siano interessati all’argomento le caratteristiche del Progetto, l’organizzazione, la funzionalità e gli obiettivi proposti e i metodi applicati per raggiungerli e sarà disponibile a rispondere ad eventuali domande o curiosità in merito.

image

Il Progetto è stato Vincitore del Premio Verdigi 2014, ha ottenuto il Patrocinio della Provincia di Pisa e la collaborazione dell’Assessore all’Istruzione del Comune di Pisa e degli Uffici dell’Assessore all’istruzione della Provincia di Pisa e di Lucca, ha la durata di 6 ore complessive suddivise in tre incontri che nel caso dell’IC Gandhi è stato integrato con l’attività in piscina di altre ore grazie al contributo dei genitori degli alunni e della disponibilità dei Docenti e del Dirigente scolastico proponendosi come Progetto Pilota per la zona di Pontedera.

Molte le classi per ciascuna delle scuole che hanno aderito: Liceo Classico “G. Galilei” di Pisa, Liceo Scientifico “Buonarroti” di Pisa, Istituto Tecnico Nautico “Artiglio” di Viareggio”, Istituto Comprensivo “Tongiorgi” di Pisa, Istituto Comprensivo “Fibonacci” di Pisa, Scuola elementare “Pisano” di Pisa, Scuola Elementare “Mezzana” di San Giuliano Terme e naturalmente Istituto Comprensivo “Gandhi” di Pontedera, complessivamente saranno circa 700 gli alunni che parteciperanno attivamente al progetto, 28 classi, più di 180 ore di didattica che i volontari di Squadra Operativa di Soccorso avranno il piacere di svolgere gratuitamente tra i giovani con l’unico obiettivo la prevenzione e l’educazione alla solidarietà e al senso civico.

Nella zona di Pisa sarà il Liceo Scientifico Buonarroti che grazie alla disponibilità della Piscina Provinciale potrà svolgere durante le ore di progetto un’incontro in acqua per acquisire alcune tecniche di auto salvataggio e salvamento.

Durante gli incontri formativi ed informativi, verra’ affrontato il tema “Ricerca e Salvamento – Soccorso acquatico introduzione alla Sicurezza in acqua”. In questa occasione alcuni rappresentanti di S.O.S. avvicineranno gli alunni delle scuole partecipanti al progetto verso la cultura e la diffusione del soccorso e del volontariato con l’obiettivo finale di trasmettere le buone norme di comportamento in prossimità di spazi d’acqua e della sicurezza in acqua da sempre un possibile elemento di pericolo. Questo sarà un momento di riflessione e dibattito sul comportamento rivolto alla sicurezza in acqua dei più giovani che da sempre rappresenta un possibile elemento di pericolo.

Inoltre, gran parte del progetto verrà dedicato alla trasmissione delle regole “Salvavita” in caso di arresto cardiaco improvviso e uso del defibrillatore. L’arresto cardiaco improvviso, infatti, viene definito un killer silenzioso che purtroppo colpisce a tutte le età, le statistiche riportano che ogni anno in Italia 73.000 morti, 200 ogni giorno, 9 ogni ora, uno ogni 7 minuti, conoscere permetterà di essere utile per salvare una vita e passare dal 1-5% al 70-80% di sopravvivenza.

Il progetto si concluderà con una manifestazione aperta alla comunità che si terrà presso il Bagno Roma a Viareggio il 13 giugno, durante la quale verranno svolte simulazione di soccorso acquatico e tecniche BLSD facendo interagire insieme ai volontari di Squadra Operativa di Soccorso – S.O.S. anche i giovani che hanno partecipato al progetto. La manifestazione permetterà a chiunque avrà piacere di fare gratuitamente un battesimo subacqueo presso la piscina dello stabilimento balneare Viareggino grazie alla disponibilità e all’amicizia dello staff del Bagno Roma.

Con l’occasione verrà presentata l’associazione di ricerca e salvamento – soccorso acquatico di Pisa. L’associazione Squadra Operativa di Soccorso – S.O.S. nasce il 15 febbraio 2012 basandosi sulla normativa riguardante la legge quadro sul volontariato n°266/91, la legge regionale del volontariato n°28/93 e per quanto sia compatibile con la norma di cui all’art.17 del D.Lgs n°460/97 disciplinante le ONLUS. S.O.S. ha lo scopo di protezione civile e sociale , tale scopo viene perseguito attraverso l’intervento dei soci mediante: la vigilanza, l’assistenza ed il soccorso a garanzia della sicurezza in acqua, sott’acqua e a terra e di assistenza sanitaria in presenza o meno di calamità naturale e di emergenza. In particolare l’obiettivo dei soci e dell’associazione è quello di prestare assistenza e soccorso in acqua e nello specifico: ricerca e salvamento, soccorso acquatico, alluvionale, nautico e subacqueo; vigilanza per la sicurezza lungo gli argini; soccorso in acque interne e soggette ad esondazione o alluvioni; vigilanza per l’assistenza, il soccorso e la sicurezza in acqua durante manifestazioni; soccorso sanitario; ricerca dispersi; vigilanza per la salvaguardia e il recupero ambientale.

I volontari di S.O.S. sono formati per svolgere: attività di ricerca e recupero subacqueo e acquatico, ricerca e salvamento subacqueo, in superficie e in caso di esondazioni; assistenza e supporto di superficie anche durante le manifestazioni sportive in mare ed acque interne su argini o su imbarcazioni, supporto di superficie per le attività acquatiche e subacquee con personale qualificato per la gestione di emergenze acquatiche e subacquee con il BLSD e la somministrazione di ossigeno base ed avanzato; supporto a terra con competenze di BLSD e primo soccorso pediatrico; personale di terra di supporto logistico.
L’attività di volontariato di S.O.S. è mirata alla sicurezza ed al soccorso in presenza di acqua.

La formazione dei volontari per svolgere le attività su indicate è comprovata da brevetti e specializzazioni di rilievo nazionale e internazionale quali operatori, istruttori e trainer.
Squadra Operativa di Soccorso S.O.S. è parte attiva ed operativa del Sistema della Protezione Civile della Provincia di Pisa e di Livorno, della Regione Toscana e del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile Nazionale. Inoltre, è associazione attiva dell’Aics Comitato Pisa. S.O.S .invita tutti giovani e meno giovani di entrambi sessi a far parte del mondo del volontariato. Non importa se hanno o meno competenze specifiche. L’importante e’ avere il piacere di stare insieme e di essere utili alla comunita’!

By