Una programmazione basata sulla sicurezza. Lo sottolinea il sindaco di Volterra

Volterra – Il sindaco di Volterra Marco Buselli sancisce l’importanza per la città della sicurezza: deve rappresentare il pilastro e la priorità da mettere al centro della programmazione.

 «La Rems non deve essere messa in discussione». A ribadirlo è  dopo l’evasione di un paziente venerdì scorso. «Le due evasioni, unita a quella che ci fu agli inizi invece, sono un campanello di allarme che impone all’Asl di ripensare immediatamente le misure di sicurezza finora adottate – spiega il primo cittadino -. Sto pensando anche se richiedere un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza sul tema. E’ necessario d’altro canto accelerare il percorso, considerando che l’iter della gara per la realizzazione ha comunque passaggi e tempi obbligati, per la costruzione della nuova Rems, che sarà una struttura dedicata e che dovrà avere come priorità assoluta la sicurezza. Ciò non esclude chiaramente che all’interno non si debba lavorare su un trattamento del paziente all’insegna della dignità e dell’umanità, ma la sicurezza per la cittadinanza deve rappresentare il pilastro e la priorità da mettere al centro della programmazione, partendo dal recupero delle criticità esistenti nella situazione attuale» conclude il sindaco Buselli.

  

Loading Facebook Comments ...
By