Proposta della Direzione Aziendale Asl per il polo ospedaliero di Volterra

Articolo di Maria Bruno

Volterra – Nuova proposta per il polo ospedaliero della città da parte della Direzione Aziendale Asl, in rappresentanza vi erano Maria Teresa De Lauretis e da Mauro Maccari.

Il Sindaco Buselli interviene, sostenendo: «Ci aspettavamo ben altro e come sindaci non siamo assolutamente soddisfatti – dichiara il sindaco di Volterra Marco Buselli -. Indispensabile e decisivo a questo punto sarà l’esito dell’incontro che si terrà in Regione tra qualche giorno con l’assessore Saccardi». E proprio l’assessore Saccardi ha convocato l’11 luglio il sindaco Buselli in Regione. «Adesso devo leggermi tutto il documento, che sembra però, ad una prima occhiata, esser fatto per mettere in difficoltà l’assessore stesso – aggiunge il primo cittadino -, a fronte delle dichiarazioni rese anche a mezzo stampa. Se da un lato chirurgia e ortopedia non chiudono il fine settimana, si propone il taglio dei posti letto ed una rivisitazione al ribasso della complessità, anche nelle urgenze. Questo è inaccettabile. Tagli proposti anche sull’area medica e sulla cardiologia, mentre sembrano invece finalmente acquisite le richieste che facciamo da anni per il Pronto Soccorso di notte e per la copertura dell’emergenza – urgenza a Saline di Volterra. Nessun passo avanti allo stesso tempo su Pediatria. Chiudendo l’incontro ho fatto capire a De Lauretis che i quattro punti della manifestazione, cui hanno partecipato oltre 2500 persone e che ha visto la massiccia mobilitazione di un’intera comunità, non sono affatto negoziabili. A questo punto aspettiamo l’incontro con l’assessore Saccardi».

 

By