Prosegue al Cinema Caffè Lanteri la rassegna dedicata a Federico Fellini

PISA – Prosegue con grande successo al Cinema Caffè Lanteri la rassegna dedicata al grande regista italiano Federico Fellini, in collaborazione con ARSPAT.

L’opera riproposta ieri sera e’ il film “Roma”del 1972, un ritratto crudele, visionario, specchio del rapporto tenero e disgustato di Fellini con Roma-citta-donna. E’ un documentario fantastico dove tutto diventa spettacolo, festa, carosello anche se attraversato da segni e immagini di morte. Il film e’ stato preceduto da un introduzione del Prof. Maurizio Ambrosini.

Un film che e’ una serie di episodi non legati da un comune filo logico e che spaziano nel tempo e nello spazio della “citta’ eterna”. Attraverso una serie di quadri, un ritratto tipicamente felliniano e visionario della capitale. Si passa dalla Roma fascista a quella del potere cattolico per passare al caos “apocalittico”del raccordo anulare di epoca contemporanea all’uscita del film nel 1972. Un caos di uomini e macchine in corsa tra loro nella velocita’ e nel ritmo che cambia nei tempi attuali, dove tutto e’ stress e frenesia.

Emblematico l’episodio in cui si scopre nello scavo della metropolitana romana di una villa antica affrescata, ma che a contatto con l’ossigeno tutti i bei disegni antichi si dissolvono in pochi secondi,metafora di distruzione dell’uomo moderno che distrugge se stesso e quello che gli circonda. Una Roma in definitiva dura e vera, dura nei dialoghi diretti dei romani e altrettanto vera nella sua naturalezza,quasi un entita’ che vive di vita propria con tutte le sue bellezze e contraddizioni millenarie. Un film che racconta la grande Roma e senza dubbio una Roma che si racconta in un grande film.

La rassegna di opere felliniane si concludera’ sabato 12 Aprile alle 17.30 con la proiezione (gratuita per i soci) del film “Ginger e Fred” con una presentazione del critico cinematografico Marco Vanell (ingresso gratuito riservato ai soci films forum).

La recensione di “Roma” e’ di Luca Guiducci

20140409-120832.jpg

You may also like

By