Proseguono in Arno le ricerche di Marco Vento

PISA – A distanza di otto mesi dalla scomparsa a Pisa dell’imprenditore viterbese Marco Vento proseguono le ricerche del corpo nelle acque dell’Arno da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco.

L’uomo potrebbe essersi suicidato dopo aver effettuato un esame clinico all’Ospedale di Cisanello. L’auto fu, infatti, ritrovata aperta nei pressi di un ponte sul fiume Arno a poca distanza dall’ospedale.

Un testimone ha raccontato di aver visto intorno alle 12:30 dell’8 marzo scorso, giorno in cui Marco Vento scomparve, un uomo dalla fisionomia corrispondente alla sua descrizione mentre si sporgeva dalle barriere che delimitano il ponte delle Bocchette sull’Arno, dove fu trovata l’auto.

Nonostante le ricerche estese alla Capitaneria di Porto, il corpo non è stato ancora trovato.

Alcuni giorni fa, nel corso di una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Prefetto Francesco Tagliente ha chiesto di intensificare le ricerche.

Da tre giorni i sommozzatori dei Vigili del Fuoco proseguono le ricerche nel fiume Arno, al momento senza esito.

Fonte: Ufficio Stampa Prefettura di Pisa

20131029-184145.jpg

You may also like

By