Provaci Pisa, niente è impossibile. I nerazzurri al “Matusa” (ore 16) si giocano la finalissima play-off

PISA – “Nothing is impossible”, il Pisa deve crederci perché appunto, niente e’ impossibile, Al “Matusa” (inizio ore 16, diretta su 50 Canale) i nerazzurri affrontano il Frosinone nel ritorno della semifinale play-off del girone B di Prima Divisione.

Si ripartirà dallo 0-0 della gara di andata consapevoli della difficoltà del match, sapendo però altresì di non partire già battuti. Sarà’ un pomeriggio molto caldo in tutti i sensi, sia perché a Frosinone sono previsti più di 30 gradi, sia per l’ambiente che ci riserverà lo stadio “Matusa”. Il pari dell’andata lascia pero’ tutto aperto. Il Pisa deve vincere, così come il Frosinone. In caso di parità con qualsiasi risultato si giocheranno i tempi supplementari e se la parità persisterà si tireranno i calci di rigore.

QUI PISA. Mister Menichini dovrà fare a meno di Rocco Sabato appiedato dal giudice sportivo. Rispetto alla gara di andata potrebbe tornare a disposizione Giuseppe Giovinco che potrebbe veder il Pisa schierarsi con un 4-3-3 che in fase difensiva diventerebbe un 4-3-1-2. Davanti a Provedel dunque l’unico dubbio rimane quello sulla fascia sinistra dove si giocano una maglia Kosnic e Martella con il primo favorito sul secondo con il resto del pacchetto arretrato che dovrebbe essere composto da Pellegrini a destra e Goldaniga e Rozzio davanti all’estremo difensore nerazzurro. A centrocampo l’unico sicuro del posto sembra Favasuli, ma anche Mingazzini ieri mattina e parso in buone condizioni e dovrebbe scendere in campo così Daniele Mannini. In attacco il trio GIovinco – Arma e Napoli. La squadra è partita ieri mattina dallo stadio dopo la seduta d rifinitura salutata da un nutrito gruppo di tifosi nerazzurro che hanno incitato i ragazzi di Menichini durante tutto l’ultimo allenamento in città.

QUI FROSINONE. Stellone torna alla formazione che ha battuto in casa la Salernitana, giocoforza. L’assenza di Crivello (febbre) e l’indisponibilità di Russo gli dà la possibilità di schierare Frara esterno basso a destra con lo spostamento di Matteo Ciofani a sinistra, un passo leggermente diverso da Giovinco jr. Tra i 4 di centrocampo rientra così Soddimo, largo a sinistra, ed è facile immaginare per l’ex grossetano un lavoro anche di copertura sulla verticale destra dei neroazzurri. In attacco, nemmeno a dirlo, ci sono Daniel Ciofani e Curiale.

IL PISA IN TV. Frosinone – Pisa sarà trasmessa in diretta tv su 50 Canale alle ore 16. Flash della gara anche su Punto Radio (91.6 Mhz) e Radio Bruno (103 Mhz). Alle ore 18.30 su www.radiocicletta.it Leo Scalsini conduce “DiscorZi NeraZZurri”. Commenti sulla gara del Pisa al “Matusa”. In serata la “Voce dagli Spogliatoi” alle ore 23 su 50 Canale. Alle ore 22.15 su Granducato va in onda “Il Rossocrociato” di Massimo Marini.

LE PROBABILI FORMAZIONI AL “MATUSA” (domani ore 16)

FROSINONE: Zappino, Frara, Blanchard, Biasi, M. Ciofani; Paganini, Gucher, Gori, Soddimo; Ciofani, Curiale. A disp. Mangiapelo, Gessa, Bertoncini, Carrus, Altobelli, Viola, Carlini. All. Roberto Stellone.

PISA (4-3-3): Provedel; Pellegrini, Goldaniga, Rozzio, Kosnic; Mingazzini, Favasuli, Mannini; Giovinco, Arma, Napoli. A disp. Pugliesi, Martella, Sampietro, Parfait, Cia, Bollino, Forte. All. Leonardo Menichini.

ARBITRO: Abisso di Palermo

20140524-135413.jpg

By