“Puliamo il mondo”: una domenica all’insegna della pulizia degli spazi del centro di Cascina

CASCINA – “Stiamo lavorando per noi”. È il motto che ha accompagnato sulle pettorine gialle di Legambiente, i cittadini volontari, stamattina, domenica 16 ottobre, impegnati nell’edizione 2016 di “Puliamo il mondo”.

A Cascina i gruppi sono stati formati in piazza Tonelli, da dove è iniziata la pulizia di quattro spazi a verde del centro. Oltre a piazza Tonelli anche piazza Meini, piazza Gramsci e piazza del Caduti. Ripuliti anche il parcheggio della ex mostra del mobile e la cosiddetta “stradina”. “Iniziative come queste servono a promuovere maggiore senso civico verso l’ambiente – dice Michele Parrini, assessore all’ambiente di Cascina, presente all’iniziativa insieme ad alcuni consiglieri comunali – perché sono ancora troppi gli abbandoni di rifiuti in ogni punto del territorio comunale. Una città ordinata e pulita, invece, ci rende orgogliosi di essere cascinesi”. “Puliamo il mondo è anche un modo per riappropriarsi degli spazi urbani – dice Carlo Galletti, di Legambiente Valdera – per educare alla cura degli spazi che sono di tutti”. In piazza dei Caduti i volontari di Legambiente hanno organizzato giochi e attività per bambini e a tutti i partecipanti è stato offerto un rifresco grazie alla pasticceria Lemmi, alla gastronomia Il portico, alla panetteria Voglia di pane e affini, al bar La Torre, al bar La mostra, al bar I Portici, al caffè Il corso, al laboratorio artigiano metalli LAME, e Gustolandia ristorazione e al panificio Il forno. Numerosi i sacchi di rifiuti riempiti con plastiche, tetrapak, cartacce e piccoli rifiuti trovati a terra nei giardini. Tra i rifiuti rimossi anche zaini pieni di vestiti e una vecchia bicicletta abbandonata a due passi dal centro storico. Alla fine è servito un rimorchio per portar via tutti i sacchi di spazzatura.

By