Quali sono i settori economici più in forma del momento?

PISA – Nonostante le mille difficoltà che il periodo storico che stiamo vivendo si porta con sé, ci sono dei settori commerciali e produttivi che tengono botta e continuano a far registrare dei numeri incoraggianti sia in termini di utili che di fatturato globale. Quest’oggi, pertanto, ci soffermeremo su alcune delle attività che nell’ultimo periodo hanno fatto registrare i dati migliori, cercando di comprenderne le ragioni del successo.

Il gaming e il gioco d’azzardo

Il mondo dell’intrattenimento è sicuramente uno di quelli che ha saputo assecondare maggiormente le nuove esigenze degli utenti, sia per merito proprio che per merito del progresso tecnologico che ha sconvolto la nostra quotidianità. All’interno dell’intrattenimento, il mondo del gaming è sicuramente uno di quelli più floridi e, soprattutto, la sua parabola ascendente pare solo all’inizio. Se in Italia l’universo dei videogame genera un indotto superiore ai quattro miliardi di euro ogni anno, a livello globale i numeri sono ancora più sensazionali, con il mercato statunitense e quello asiatico che oggi valgono una cifra vicina ai 100 miliardi di euro. Il passaggio dalle console classiche agli smartphone e ai device portatili, ha permesso a milioni di utenti di “giocare” in ogni momento della giornata e, a giovarne, è stato tutto il settore che è uno di quelli in maggiore espansione a livello planetario. Destino analogo è toccato a un altro comparto che fa parte della macrocategoria dell’intrattenimento e che, per le medesime ragioni, ha fatto registrare un boom di utenti e incassi senza precedenti. Stiamo parlando del mondo del gioco d’azzardo, che sia grazie alle scommesse sportive, sia grazie all’affermazione dei casinò online, solo nel nostro Paese fa registrare un giro d’affari superiore ai 100 miliardi di euro ogni anno.

L’inesorabile ascesa dell’e-commerce e dell’agroalimentare

Allontanandoci da ciò che è legato a doppio filo all’intrattenimento, non possiamo non notare come l’e-commerce sia uno dei comparti che negli ultimi anni è cresciuto maggiormente, sia in Italia che a livello globale. Tanto per fare un esempio, nel corso di poco meno di 10 anni il colosso Amazon ha centuplicato il giro di affari, chiudendo il 2019 con un fatturato in Italia di circa quattro miliardi di euro. Grazie all’intuizione del suo fondatore Jeff Bezos, il colosso americano ha saputo cogliere prima di altri i cambiamenti in corso all’interno della società o, per meglio dire, ha saputo piegare tali cambiamenti alla propria visione. Correlato al mondo dell’e-commerce c’è poi il settore dell’agroalimentare, uno dei comparti trainanti dell’economia del nostro paese che in Italia dà da vivere a milioni di persone. Anche grazie all’affermazione di numerosi programmi televisivi a tema, all’agroalimentare è stata finalmente riconosciuta l’attenzione che merita e così, soprattutto nel nostro Paese in cui il cibo assolve anche una funzione socio-culturale, i consumatori finalmente sono più informati e consapevoli rispetto al passato, riescono a riconoscere la qualità di un prodotto e, di conseguenza, ad attribuirgli il giusto valore.

Come testimoniato da queste esperienze, la digitalizzazione offre alle imprese enormi opportunità e la sensazione è che il cambiamento sia appena agli inizi.

By