Questa mattina il via a Calcinaia alla staffetta di 640 km che terminerà con Noves, città gemellata

CALCINAIA – É partita questa mattina da Piazza Indipendenza a Calcinaia, la lunga marcia che porterà i “gemelli” fino alle porte di Noves.

Una corsa a staffetta organizzata dall’associazione sportiva Le Clan che vedrà i corridori francesi – accompagnati anche da un podista calcinaiolo – percorrere un totale di 640 km per raggiungere il prossimo 23 agosto la città francese gemellata con Calcinaia.

Il paese ha accolto con calore i “fratelli” podisti che hanno dato il via alla loro corsa di fronte al Comune, proseguendo poi verso il centro della città. Sono stati infatti in molti a salutarne la partenza, avvenuta alla presenza del sindaco Lucia Ciampi e dell’assessore Sara Valtriani, attesa a Noves assieme a una delegazione locale in occasione della festa di Santa Baudille, per accogliere i corridori al loro arrivo.

A incoraggiare i podisti anche Riccardo Malacarne, rappresentate del Comitato Gemellaggi di Calcinaia e delegato Aiccre. “Se il buongiorno si vede dal mattino, la marcia podistica Calcinaia – Noves si preannuncia un gran successo– afferma Malacarne -. La prima tappa della marcia si è infatti svolta in un’atmosfera piacevole e accogliente.

L’organizzazione non ha mostrato pecche e tutto è andato per il meglio: dal servizio di scorta offerto dalla Polizia Municipale, fino alla bella corografia del corso principale di Calcinaia, colorato da numerose bandiere di due paesi. A dare il via alla manifestazione non è mancata la presenza dell’assessore Sara Valtriani e del sindaco Ciampi, che ha consegnato ai podisti una targa ricordo. Un ulteriore ringraziamento va ai membri della Polisportiva Casanova di Fornacette, che hanno accompagnato questa prima tappa della marcia, e a tutti gli amici presenti”.

“La corsa ha rappresentato un’occasione di familiarità e convivialità – conclude Malacarne -, un tassello importante che si va ad aggiungere al percorso di amicizia e integrazione europea che da anni Calcinaia promuove attraverso la cultura e la pratica dei gemellaggi”.
I festeggiamenti culmineranno la terza domenica di settembre, quando Noves tornerà indietro nel tempo, ricordando i tempi in cui Petrarca scriveva i suoi versi per l’amata Laura, musa di cui, secondo la leggenda, il poeta si innamorò proprio nella città provenzale.

La manifestazione vedrà la presenza del Comune di Calcinaia, che prenderà parte al corteo e alla rievocazione storica con i suoi rappresentanti, i suoi rioni, il Comitato Gemellaggi e una nutrita delegazione di cittadini.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Calcinaia

20130819-141800.jpg

By