Questa settimana al via la quarta edizione di “JazzWide Young”

PISA – Dopo una breve anteprima nei mesi di novembre e dicembre, inizia questa settimana la quarta edizione di “JazzWide Young”, la rassegna di musica jazz e contemporanea dedicata ai giovani compositori e alle sonorità d’avanguardia, organizzata a Pisa da ExWide in collaborazione con Associazione Costa Ovest, con il patrocinio del Comune di Pisa e il contributo della Fondazione Pisa.

Sarà il trio del giovane chitarrista Francesco Lo Castro, con ospite alla tromba Fulvio Sigurtà, ad aprire le danze questo mercoledì (22 Gennaio) proprio all’ExWide Club, mentre venerdì (24 Gennaio) al Teatro S.Andrea sarà protagonista il grande jazz internazionale con il duo di Eivind Aarset e Michele Rabbia.

L’edizione 2014 vedrà appunto esibirsi giovani musicisti ma anche grandi nomi della musica Jazz italiana e internazionale, tra cui Franco D’Andrea (27 Febbraio), Digital Primitives, Fabrizio Bosso, Dan Kinzelman e la neonata Wide Orchestra. I concerti si terranno da gennaio ad aprile presso l’ExWide Club (ogni mercoledì una jam o un concerto) e il Teatro Sant’Andrea, ma vi sarà anche una piccola parentesi al Palazzo dei Congressi con il live dello storico duo Tuck & Patti (17 Marzo). Quasi venti appuntamenti, tra concerti, jam e sessioni d’improvvisazione; tante anche quest’anno le collaborazioni con festival e circuiti regionali (Chitarra e Oltre, MusicPool, Network Sonoro, PisaMusica 2000) che collocano la rassegna in una rete di eccellenze a del settore, e confermano Pisa come una delle città più attente ai giovani e all’innovazione, anche in campo musicale.

Francesco Mariotti, nuovamente direttore artistico della rassegna, illustra così il programma dell’iniziativa: «Anche quest’anno, nonostante la grave crisi che attraversa il settore della musica dal vivo, siamo riusciti a presentare un cartellone ricco e stimolante. Abbiamo coinvolto musicisti e collettivi che rappresentano quanto di più fresco e fuori dagli schemi tradizionali ci sia oggi nel panorama jazz (e non solo) italiano. Penso ai musicisti del collettivo El Gallo Rojo, protagonisti con progetti diversi di molti appuntamenti della rassegna, ma anche a giovanissimi talenti come Enrico Zanisi (TopJazz 2012), o al crossover musicale dei Sacri Cuori (che hanno firmato la colonna sonora di “Zoran” di Oleotto)». «Inoltre essere riusciti a mettere in piedi un progetto ambizioso come quello della Wide Orchestra” continua Mariotti, “questo magnifico ensemble di 16 elementi che si muove tra musica contemporanea, conduction e i suoni delle big band, è una soddisfazione non da poco. E’ il primo tassello verso una concezione più produttiva e legata al territorio dell’esperienza Jazz Wide Young». (fonte – Jazz Wide Young)

Il programma (potrebbe subire alcune piccole variazioni; per la versione sempre aggiornata consultare il sito www.jazzwide.it)

Gennaio

22 – Francesco Lo Castro Trio feat. Fulvio Sigurtá @ Ex Wide Club
24 – Eivind Aarset & Michele Rabbia “In 2” @ Teatro S.Andrea

Febbraio

05 – Matteo Bortone “The Travelers” @ Ex Wide Club
19 – Bad Uok @ Ex Wide Club
27 – Franco D’Andrea @ Teatro S.Andrea

Marzo

05 – Nicola Lancerotti “Skin” @ Ex Wide Club
06 – Dan Kinzelman’s Hobby Horse @ Teatro S.Andrea
12 – Marco Colonna “Noise of Trouble” @ Ex Wide Club
13 – Rollerball @ Teatro S.Andrea
17 – Tuck & Patty @ Palazzo dei Congressi
26 – LUZ feat. Tomeka Reid @ Ex Wide Club
28 – Sacri Cuori “Le Musiche di Zoran” @ Ex Wide Club
29 – Digital Primitives @ Ex Wide Club

Aprile

02 – Emanuele Parrini @ Ex Wide Club
03 – Francesco Bigoni “On Dog” @ Teatro S.Andrea
10 – Enrico Zanisi Trio @ Ex Wide Club
15 – Tamburini / Bosso Quintet Tributo a Woody Shaw” @ T.B.A.
17 – Wide Orchestra @ Teatro S.Andrea

20140121-003257.jpg

By