Question Time PD. Perché i Dae in Comune non funzionano?

PISA – A seguito della discussione effettuata durante la 2° commissione consiliare permanente, del  22 Gennaio, i commissari sono venuti a conoscenza che il Comune ha in carico circa una quarantina di dispositivi DAE (defibrillatori automatico esterno) e che non esiste un Piano di Verifica del funzionamento degli stessi.

Questi dispositivi sono stati donati al comune e ubicati in sedi pubbliche come palestre, biblioteche, etc.., infatti anche a palazzo Gambacorti c’è ne uno. Peccato che da circa un anno e mezzo uno di questo dispositivo salvavita non funziona.   

Come mai l’amministrazione ha dimenticato di definire un piano di verifica e controlli di questi apparecchi che sono dei salvavita

La diffusione e l’installazione è  diventata sempre più capillare e diffusa, ma il loro funzionamento è garantito solo da una corretta manutenzione e controllo.

I defibrillatori non vanno semplicemente riposti all’interno della teca, pensando che ci si possano anche dimenticare, perchè nel malaugurato caso in cui debbano essere utilizzati su un persona in arresto cardiaco, un loro malfunzionamento porterebbe senza dubbio avere risvolti legali.

I defibrillatori semiautomatici DAE essendo spesso collocati in aree pubbliche, possono essere soggetti a vandalismi o manomissioni, anche per questo necessitano di controlli periodici 

Inoltre avere un defibrillatore e non utilizzarlo per anni obbliga chi lo ha in carico di garantire il suo  funzionamento. Come ogni dispositivo di sicurezza, come un estintore o un rilevatore di fumo, un defibrillatore deve essere controllato regolarmente e sottoposto a manutenzione.

Tenuto conto della importanza della tutela della sicurezza e della necessità di avere informazioni certe sulla corretta funzionalità dei sistemi chiede urgentemente al Sindaco e alla Giunta di spiegare nel Question Time proposto se esiste un piano di verifica programmata degli stessi, ed un piano di rischio e prevenzione attuato dal personale preposto (Datore di lavoro, RSPP, etc…)

By