Il Questore di Pisa Dott Francini a Calcinaia all’incontro con le associazioni

CALCINAIA – Un incontro molto significativo quello che si è tenuto pochi giorni fa nella Sala Consiliare del Comune di Calcinaia e che ha visto l’autorevole presenza del Questore di Pisa, il Dott. Alberto Francini.

questore-di-pisa-a-calcinaia-7La Questura ha mostrato così la propria vicinanza all’amministrazione comunale che su impulso dell’Assessore alla Sicurezza, Giuseppe Mannucci, nel recente passato, ha stipulato una convenzione con la Pro Assistenza di Calcinaia e la Pubblica Assistenza di Fornacette per assicurare una presenza attiva sul nostro territorio. I volontari, facilmente identificabili dall’uniforme della propria associazione saranno un punto di riferimento per la cittadinanza e svolgeranno attività di informazione e assistenza, educazione alla legalità e alla sicurezza stradale, maggiore visibilità e presenza del Comune nello spazio pubblico urbano e, soprattutt,o saranno il collegamento diretto tra i cittadini le forze dell’ordine e l’amministrazione.

Un’iniziativa che è stata apprezzata anche dalla Questura di Pisa, tanto che il questore in persona, Alberto Francini ha voluto incontrare i volontari impegnati in questa azione di supporto alle forze dell’ordine per chiarire bene i compiti di “Neighbourhood watch” in cui sono le associazioni sono impegnate.

Alla presenza del Sindaco del Comune di Calcinaia, Lucia Ciampi, dell’Assessore alla Sicurezza, Giuseppe Mannucci, del Comandante della Polizia Municipale, Andrea Trovarelli e del Maresciallo dei Carabinieri, Giorgio Campana, il questore di Pisa ha eloquentemente sottolineato come sia meritorio il coinvolgimento di associazioni locali che conoscono bene il nostro paese ed i suoi abitanti e che potranno segnalare movimenti o individui che agiscono con fare sospetto alle forze dell’ordine preposte a cui è demandato in maniera esclusiva il compito di agire in ogni situazione.
Quindi più occhi sul territorio per offrire più tranquillità ai cittadini e svolgere un’azione deterrente nei confronti di eventuali malintenzionati. Grandi parole di elogio anche da parte del Sindaco, Lucia Ciampi, per i volontari che hanno accettato questo impegno e per il Questore Alberto Francini che ha onorato il nostro Comune con la sua visita, dimostrando il grande interesse della Polizia di Stato per questa iniziativa.

Importante, come ha affermato il Dott. Francini, è organizzare al meglio questa iniziativa concentrandola sui luoghi più sensibili del nostro territorio individuando referenti che siano in stretto contatto con i presidi di sicurezza locali, ovvero la Stazione dei Carabinieri e la Polizia Municipale.

Il Comandante Trovarelli ha dichiarato la massima collaborazione in questo senso confermando la sua piena disponibilità e quella dei suoi agenti, mentre il Comandante della Stazione dei Carabinieri Maresciallo Campana ha avuto modo di sottolineare come effettivamente lo sforzo richiesto ai volontari della Pubblica Assistenza e della Pro Assistenza sia esclusivamente quello di osservare  e segnalare situazioni sospette o di pericolo evitando in tutti i modi di intervenire direttamente.

Insomma un incontro chiarificatore che ha rinsaldato i presenti nella convinzione che la sicurezza del nostro paese passa attraverso la collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine.

Insomma un incontro chiarificatore che ha rinsaldato i presenti nella convinzione che la sicurezza del nostro paese passa attraverso la collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine.

By