Qui Frosinone. Doppia seduta per i giallazzurri al Casaleno. Stellone pensa a Carlini

PISA – Seduta pomeridiana al Casaleno oggi pomeriggio per il Frosinone in vista della gara di ritorno della semifinale playoff con il Pisa. Come da consuetudine del mercoledi lo staff tecnico giallazzurro ha suddiviso la seduta in due parti.

LA SEDUTA ODIERNA. La prima è stata infatti dedicata ad esercizi in palestra, mentre la seconda è stata improntata su parte atletica, partitelle a tema e conclusione con la solita partitella finale a metà campo. Non si è allenato Russo rimasto in palestra per sottoporsi a terapie a causa dell’ematoma con versamento al polpaccio. Anche Crivello ha lavorato a parte con il preparatore atletico Capogna, e poi ha preso parte alla partitella finale. E’ stata curata molto sia la fase difensiva che offensiva. Interessanti gli schieramenti contrapposti nella partitella finale a metà campo. Da una parte hanno giocato Zappino, Frabotta, Bertoncini, Blanchard, Frara, Gessa, Carrus, Gori, Soddimo, Carlini e Curiale. Dall’altra si sono scjeirati invece mangiapelo (Palombo), Ciofani Matteo, Biasi, Formato, Crivello, Paganini, Altobelli, Gucher, Cesaretti, Viola e Ciofani Daniel. La partitella ha visto andare a segno da una parte Viola e dall’altra Gucher, quest’ultimo con un gran destro dai venti metri e pallone che si è insaccato all’incrocio dei pali.

IL PROBABILE SCHIERAMENTO. In vista della gara di domenica con il Pisa non dovrebbero esserci novità di rilievo nello schieramento iniziale rispetto al quello visto all’opera nella gara di andata all’Arena Garibaldi. Il rientro rimandato di Russo indurrà mister Stellone, tornato ieri dopo i due giorni di partecipazione al supercorso di Coverciano, a ripresentare la coppia centrale formata da Biasi e Blanchard. Anche perché le ultime due prestazioni dei due giocatori sia contro la Salernitana che nel match di andata hanno consentito al Frosinone di tenere inviolata la porta difesa da Zappino. Qualche novità potrebbe esserci invece a centrocampo dove appaiono inamovibili Paganini, Gucher, e Frara. Salgono però le quotazioni di Altobelli che, assente dalla trasferta di Lecce del 13 aprile, potrebbe rilevare Gori. Non è escluso comunque che Stellone possa fare anche un pensierino su Carlini come trequartista a ridosso delle due punte Daniel Ciofani e Curiale. E questo per poter contare su un maggiore potenziale offensivo contro il Pisa, visto che servirà vincere per accedere alla finale. Ma si è solo nel campo delle ipotesi, visto che difficilmente il tecnico giallazzurro passerà dal 4-4-2 ad un 4-3-1-2. Domani è in programma il test settimanale allo stadio Comunale a porte chiuse con inizio alle ore 16.00 molto probabilmente contro gli Allievi nazionali di Cesar. Quasi sicuramente verrà provato il probabile undici da opporre al Pisa.

20140521-213058.jpg

By