Re Umberto, la gioia in un gol dedicato a Lorenzo Ravagni. “Però l’obiettivo rimane la salvezza”

PISA – La felicità gli si legge negli occhi ad Umbertone Eusepi che a tre mesi dal gol che ha dato la serie B al Pisa segnato a Foggia è tornato a segnare un gol da tre punti.

“Sono contento di questa vittoria, abbiamo ottenuto tre punti pesanti, adesso siamo lassu tra le grandi, ma il nostro obiettivo rimane la salvezza. Non c’è tempo di gioie, martedì saremo ancora impegnati in una sfida difficile e bisogna subito mettersi a lavorare. Questa squadra è stata costruita per correre combattere, chi fa gol non è importante, l’importante è vincere e fare bene, metterci il cuore e la grinta giusta ogni volta e questo non è proprio così comune nel calcio. Noi adesso dobbiamo fare solo i professionisti e i calciatori e non guardare a quello che succede fuori”.

“Dedico il gol al padre di Lorenzo Ravagni, che è scomparso qualche mese fa e a suo padre che è un mio grande amico, ai miei genitori e a mio figlio che mi stanno sempre vicino”.

By