Reclamo per il BLSD h 24 a Volterra. Sei mesi di silenzio.

Volterra – Ancora nulla per il promesso Blsd h 24 (Primo Soccorso con l’uso del defibrillatore semiautomatico) a Saline di Volterra.

A rompere il silenzio è il Consigliere con delega alla frazione di Saline di Volterra, Tiziana Garfagnini, che sostiene: «Credo sia arrivato il tempo di risposte chiare e definitive sul tema, aldilà del protocollo complessivo sulla sanità, che riguarda tanti altri aspetti. Sono ormai passati mesi dalla dichiarazione dell’assessore alla Sanità Saccardi e sul territorio aspettiamo ancora. La Asl e la Regione hanno promesso di mettere presto a regime. La Misericordia di Saline di Volterra sta prestando il suo servizio, senza avere il riconoscimento economico ed in più, si troverebbe, come da voci di corridoio, a vedersi tagliati anche i rimborsi per le chemio e radioterapie fatte fuori. Su questo tema non c’è niente da chiarire, per cui non ci sono scuse. La Misericordia di Saline di Volterra è un riferimento importante e indispensabile per tutto un territorio, molto vasto e dalle numerose criticità».

By