Redditi e compensi senza più segreti. Entro il 31 ottobre scatta l’obbligo per tutti gli amministratori pubblici

PISA – Entro il prossimo 31 ottobre il Sindaco Marco Filippeschi, gli assessori comunali e tutti i consiglieri comunali dovranno pubblicare sul sito internet del Comune i beni immobili e tutti i loro redditi.

E’ uno degli ultimi impegni, previsto da un apposito decreto, prime del termine di questa legislatura. Come si ricorderà, Marco Filippeschi venne eletto Sindaco (al primo turno e quindi senza ballottaggio) il 27 maggio del 2013. Molti sono stati poi i consiglieri comunali che hanno dato le dimissioni oppure hanno cambiato gruppo politico.

Il primo a dare le dimissioni, dicembre 2013, è stato il consigliere Franco Mugnai (Fi-PdL) che venne sostituito da Gino Logli il quale, poi, a sua volta, dette le dimissioni perché nominato assessore comunale dalla Sindaca di Cascina, Susanna Ceccardi, e quindi venne sostituito, nel luglio del 2016, dalla consigliera Virginia Mancini, oggi attuale capogruppo consiliare di Fi-Pdl.

Successivamente, ottobre 2014, dette le dimissioni il consigliere Simone Vanni (PD) che venne sostituito da Massimo Chiarugi, che poi, nel novembre dello stesso anno, a sua volta, dette le dimissioni e venne quindi sostituito da Nicola Pisani.

Ha dato le dimissioni dalla carica di consigliere comunale anche il consigliere Andrea Ferrante (PD), febbraio 2015, in quanto nominato dal Sindaco Filippeschi assessore alla cultura in sostituzione di Dario Danti che, dopo aver sostenuto la candidatura di Filippeschi a Sindaco della città, uscì poi dalla maggioranza. Il consigliere Andrea Ferrante venne sostituto da Maria Antonietta Scognamiglio.

Ha dato le dimissioni, dicembre 2015, anche il consigliere Armando Paolicchi (allora Sel) il quale era, nei mesi precedenti, già uscito dalla maggioranza costituendo il gruppo misto. Al suo posto entrò in Consiglio Comunale Elisa Giraudo che, ottobre 2016, dette poi, le dimissioni. Al suo posto entrò in Consiglio Comunale Emiliano Niccolini.

Infine, marzo 2017,ha dato le dimissioni il consigliere Diego Petrucci (noiadessopis@) che poi, nelle ultime elezioni amministrative di quest’anno, è stato eletto Sindaco dell’Abetone – Cutigliano. Al suo posto è entrato Filippo Bedini. Alcuni mesi prima il gruppo consiliare di “noiadessopis@” aveva cambiato la propria denominazione in “noiadessopisa@- fdi- an”.

Occorre, infine, ricordare che il consigliere Raffale Latrofa, eletto nella lista di “noiadessopis@”, nel marzo 2014 uscì da questo gruppo consiliare per costituire il gruppo consiliare NCD al quale, poi, giugno 2016, cambio denominazione con “Pisa nel cuore”.

Uscì – marzo 2015 – dal gruppo consiliare del Pd, e anche dalla maggioranza – il consigliere Stefano Landucci che ha poi costituito il gruppo consiliare “ Green Italia – possibile” . Nel Novembre 2016 è uscito al gruppo consiliare di Fi-Pdl, Giovanni Garzella che ha costituito il gruppo consiliare “Pisa è”. Nel Novembre dello scorso anno, Simonetta Ghezzani ed Emiliano Niccolini, decisero di cambiato il nome del proprio gruppo consiliare da Sel in Sinistra Italiana.

Il 2 maggio scorso occorre anche ricordare le dimissioni, da assessore all’ ambiente, di Salvatore Sanzo. Da ultimo, sono usciti – il 16 maggio di quest’anno – dal gruppo consiliare del Pd, i consigliere comunali Veronica Fichi e Juri Dell’Omodarme che, pur rimanendo in maggioranza, hanno costituito il gruppo consiliare Art.1-Mdp.

By