Referendum Costituzionale. Anche a Pisa vince il NO. Renzi si dimette

PISA – Dalle urne una vittoria schiacciante per il NO, che si attesta al 59.1% con il SI al 40.9%. Un risultato abbastanza netto, anche se in Toscana prevale il SI che nei dati finali arriva addirittura al 52.5%.

ANCHE PISA DICE NO. L’affluenza a Pisa ha registrato il 75,62% a chiusura dei seggi, per un totale di 51.587 votanti su 68.216 elettori. Nel comune di Pisa hanno votato per il SI 22.960 votanti, con una percentuale del 44,85%, mentre 28.229 votanti hanno scelto il NO, con una percentuale del 55,15%. 143 sono state le schede bianche e 255 quelle nulle. Le operazioni di scrutinio si sono concluse regolarmente intorno alle 2.

L’AFFLUENZA NELLA NOSTRA PROVINCIA. Complessivamente, in provincia di Pisa ha votato il 76 per cento degli aventi diritto. A Cascina ha votato il 76,88 per cento degli aventi diritto, mentre a San Giuliano Terme si è recato alle urne il 77,66 per cento degli elettori. Alta l’affluenza anche negli altri Comuni dell’area pisana: Orciano Pisano 73,45 per cento, Crespina Lorenzana 74,21, Santa Luce 76,21, Vecchiano 76,42, Fauglia 74,70, Vicopisano 77,26.

LA TOSCANA VOTA SI. La Toscana però è in controtendenza rispetto al dato nazionale, infatti ha prevalso il Si per il 52.5 % degli elettori, mentre il NO si attesta al 47%.

RENZI SI DIMETTE. Il premier Matteo Renzi dopo circa due ore dalla chiusura dei seggi e’ salito a Palazzo Chigi assieme alla moglie Agnese, per rassegnare le dimissioni dopo mille giorni di Governo. “Tocca a chi ha vinto avanzare proposte credibili – esordisce Renzi – agli amici del SI dico che li vorrei abbracciare ad uno ad uno, avevate avuto grandi idee, ma non ce l’abbiamo fatta, non abbiamo convinto gli elettori, ce ne andiamo senza rimorsi. Domani riunirò il consiglio dei ministri, poi andrò da Mattarella e rassegnerò le mie dimissioni. Accoglierò con un grande abbraccio il mio successore. Grazie a tutti per questi mille giorni. W l’Italia e buon lavoro a tutti noi”.

La foto sopra è di Roberto Cappello

.

By