Regata speciale. Nel ricordo di “Armandino” primo evento in vista del Palio di San Ranieri

PISA – Presentato presso la sala stampa “Chiara Baldassarri” del Comune di Pisa, il “Memorial Armando Tofani”, una regata speciale che vedrà impegnate le quattro imbarcazioni del Palio di San Ranieri e che si svolgerà sabato prossimo 22 aprile in memoria di “Armandino”, storico vogatore e timoniere della barca verde del Palio di San Ranieri, prematuramente e tragicamente scomparso nel 2004.

di Giovanni Manenti 

Federico Eligi, Assessore alle Manifestazioni Storiche del Comune di Pisa afferma: “Quella di sabato prossimo è la prima di una serie di iniziative promosse dalle quattro imbarcazioni che partecipano al Palio di San Ranieri. Inizia la verde con un evento in memoria di Armando Tofani, sempre ricordato e mai dimenticato a 13 anni dalla sua scomparsa, cui faranno seguito analoghe regate organizzate dalla barca celeste (13 maggio prossimo), gialla (22 maggio) e rossa, l’unica che si terrà dopo la disputa del Palio di San Ranieri, vale a dire il 24 giugno”.

Si tratta – ha concluso Eligi di rinverdire una tradizione sia per ricordare personaggi che tanto hanno dato alla nostra città, ma anche per far sì che i cittadini si accostino sempre di più a quelle che sono le manifestazioni storiche, nonché per gli atleti una sorta di ulteriore allenamento in vista del Palio vero e proprio che, come da consuetudine, si svolgerà il prossimo 17 giugno”.

Su chi fosse e quale importanza abbia rivestito nel contesto delle specialità del remo pisano Armando Tofani lo raccontano Marco Dini, Presidente della Federazione Toscana Canottaggio a sedile fisso, e Maurizio Nencini, dirigente ed allenatore della “Canottieri Giacomelli”, dalle cui parole emerge come “Armando sia stato un appassionato del remo, iniziando come vogatore negli anni ’60 e poi trasformandosi in timoniere ed allenatore della barca verde, nonché timoniere anche del galeone impegnato nell’annuale regata storica delle Antiche Repubbliche Marinare; punto di riferimento e padre putativo di decine di vogatori, non ha mai lesinato aiuti e consigli non solo ai ragazzi della “sua” barca verde, ma anche a chiunque gli si rivolgesse, dotato di un carisma, a dispetto dell’aspetto esile da cui il soprannome di “Armandino”, che lo faceva apprezzare e rispettare da tutti, considerato anche che aveva la non comune di dote di riuscire a stemperare, con una battuta, anche le situazioni di tensione che talora potevano venirsi a creare tra gli equipaggi; un uomo, in conclusione, vissuto in simbiosi con il fiume, che era la sua vita e che la vita stessa gli ha strappato nell’incidente che portò alla sua scomparsa”.

Da un punto di vista squisitamente sportivo, la gara ha la particolarità di snodarsi su di un percorso anomalo rispetto ai canonici 1000 metri della regata delle Repubbliche Marinare od ai 1500 metri del Palio di San Ranieri, in quanto le quattro imbarcazioni dovranno percorrere un tragitto di ben 4 chilometri, con la partenza, fissata intorno alle ore 17 dopo che un’ora prima si sarà svolta l’estrazione delle corsie, all’altezza dell’ex ponte dei tubi ed arrivo davanti ai Canottieri Giacomelli, in via II settembre.

Appuntamento quindi a sabato prossimo per scaldare i motori in vista dell’appuntamento di San Ranieri e verificare le potenzialità delle imbarcazioni a meno di due mesi dalla rituale sfida in Arno.

Gli equipaggi

Barca Verde (Sant’Antonio) – Matteo Rosellini, Simone Oliva, Matteo Trivella, Daniele Sbrana, Nicola Furlanetto, Simone Barandoni, Arturo Niccolai, Dario Mazzoni. Timoniere: Alessio Mollica. Allenatore Maurizio Nencini

Barca Gialla (San Francesco) – Michele Orsitto, Fabio Marsili, Vito Saggese, Lorenzo Cini, Tommaso De Lucchese, Matteo Olivieri, Davide Del Carratore, Matto Graziani. Timoniere: Andrea Cipolli. Riserva: Michele Pratesi. Allenatore: Primo Cini. Dirigente: Carlo Coscia

Barca Rossa (San Martino) – Simone Tonini, Sasha Sicurani, Alessio Del Carratore, Elio Rovina, Andrea Scagnoli, Paolo Tamberi, Matteo Di Martino, Lorenzo Nesti. Timoniere: Nicola Principe. Allenatore: Alessandro Simoncini

Barca Celeste (Santa Maria) – Massimiliano Foschi, Edoardo Margheri, Luigi Mostardi, Lorenzo Pagni, Fabio Ferraro, Luca Possenti, Mirko Barbieri, Alessio Lorenzini. Timoniere: Andrea Pellegrini. Riserve: Francesca Meoni, Luca Gagetti. Allenatore: Massimiliano Landi. Dirigente: Luca Gagetti

By