Renzi, a Pisa inaugurata la sede del Coordinamento Provinciale che sostiene la sua candidatura. Renziani soddisfatti

PISA – A Pisa Matteo Renzi non sfonda, ma l’insuccesso non ha levato l’entusiasmo ai renziani nella nostra citta’ che ieri hanno inaugurata a Pisa, sul Lungarno Pacinotti 15 in pieno centro, la sede del Coordinamento Provinciale dei comitati che sostengono la sua sua candidatura.

Fino all’8 Dicembre dunque iscritti e simpatizzanti avranno un luogo dove ritrovarsi aperto tutti i giorni

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto dalla mozione Renzi a Pisa e Provincia – ha spiegato Federico Gelli deputato del PD – perché abbiamo impedito di avere la maggioranza assoluta a Cuperlo in una provincia dove le previsioni ci davano ad una percentuale molto inferiore e dove quasi tutto l’apparato del partito era schierato in suo favore. Questo grazie al grande lavoro che abbiamo svolto con tanti volontari che hanno saputo raccogliere consenso tra gli iscritti e che ci fa ben sperare per le primarie dell’8 dicembre”.

”La mozione di Matteo Renzi al termine della tornata congressuale nei circoli di Pisa città ha ottenuto un grande risultato visto che quella di Cuperlo si è imposta per soli 36 voti e anche a livello provinciale, in una provincia che è forse la più cuperliana d’Italia, non supera il 50% dei consensi”, ha detto l’onorevole Federico Gelli.

”Quel giorno i numeri saranno ancora più soddisfacenti – aggiunge Antonio Mazzeo, responsabile regionale dell’organizzazione Pd e renziano della prima ora – ma già questi dimostrano che le nostre tesi sono state capite dalla gente e dai nostri iscritti. E sbagliano i dirigenti che ironizzano sui gazebo e che con le loro dichiarazioni tentano di descrivere il partito come una somma di permanenti comitati elettorali. Il Pd è vivo e sono vivi e vitali i suoi iscritti che discutono e si confrontano sui contenuti”.

”Lo abbiamo già fatto – conclude Gelli – e lo faremo anche nelle prossime tre settimane: parleremo di lavoro, pensioni, scuola e di tutti quei temi che interessano da vicino le persone. E lo faremo insieme a Matteo Renzi che ha già promesso di venire a convincere i più scettici proprio nelle realtà locali dove i numeri dei circoli non lo hanno visto vincitore”.

20131119-091316.jpg

You may also like

By