Riaperta la Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri

PISA – La Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri, a partire dal mese di settembre, è stata riaperta ed è visitabile, per adesso due giorni alla settimana.

“Con la mediazione dell’Istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano – spiega il presidente Umberto Ascani – è stato raggiunto un accordo tra il Rettore don Francesco Barsotti ed il Presidente del Gruppo Marinai d’Italia di Pisa per l’apertura, sia pure in fase transitoria, della Chiesa dei Cavalieri, che ospita tra le numerose opere d’arte anche l’unica collezione di storiche bandiere moresche, conquistate dall’Ordine nel corso di oltre due secoli (XVI e XVII) nelle battaglie svoltesi sull’intero Mediterraneo, a difesa della cristianità”.

Si prevede che dopo alcuni lavori a completamento della ristrutturazione delle coperture, gli orari, limitati per adesso al martedì e giovedì dalle 10 alle 12.30 la prima, seconda e quarta settimana di ogni mese, possano essere ampliati con il concorso dei soci ANMI a partire dal prossimo anno.

“Esprimo un doveroso ringraziamento – ha aggiunto l’assessore al turismo Paolo Pesciatini – nei confronti di tutti i soggetti coinvolti dall’accordo, dalla Diocesi, all’Associazione Marinai d’Italia, all’Istituzione del Cavalieri di Santo Stefano, per aver reso possibile una prima apertura della Chiesa che sarà così di nuovo visitabile da parte di cittadini e turisti di passaggio da piazza dei Cavalieri, mettendo a disposizione il ricco patrimonio storico e artistico custodito nella chiesa. Spero che sia possibile proseguire su questa strada per rendere ancora più accessibili anche altri beni monumentali della città”.

By