Ricercatori del CNR di Pisa premiati in Svezia

PISA – Francesco Furfari, Francesco Potortì e Paolo Barsocchi, ricercatori del laboratorio Wireless Networks Lab (Wnlab) dell’ Istituto di Scienza e Tecnologie del Cnr di Pisa (CNR-ISTI), diretto da Erina Ferro, assieme a Stefano Chessa dell’Università di Pisa sono stati premiati in Svezia per le loro ricerche nel campo dei sistemi e della sensoristica nell’ assistenza automatica all’indipendenza domestica di persone non completamente autosufficienti

.
Il Laboratorio di ricerca Wnlab del Cnr ha organizzato per il terzo anno consecutivo la competizione internazionale Evaal (Evaluation of Ambient Assisted Living systems) che si
è svolta in due sessioni in Spagna, utilizzando i living lab (laboratori attrezzati che simulano un’intera piccola abitazione) dell’ Universidad Politecnica de Madrid e di Ciami (Centro de Investigación Experimental en Aplicaciones y Servicios de Inteligencia Ambiental, a Valencia. Le competizioni svoltesi in Spagna hanno riguardato i sottosistemi di localizzazione delle persone e quelli di identificazione della loro attività. I risultati della competizione sono stati presentati durante l’”AAL Forum 2013”, evento annuale dedicato ai sistemi che si occupano di assistenza automatica alle persone non autosufficienti che si è tenuto a Settembre a Norrköping, in Svezia. L’evento è stato grandioso, con più di mille partecipanti. Per maggiori informazioni sulla competizione internazionale è possibile consultare il sito: http://evaal.aaloa.org

Nella foto, da sinistra a destra i ricercatori Paolo Barsocchi, Filippo Palumbo, Stefano Chessa, e Francesco Potortì del WNLAB dell’Istituto CNR-ISTI.

20131002-202834.jpg

You may also like

By