In ricordo di Marco Verdigi. Domenica 21 agosto la commemorazione con il vicesindaco Ghezzi

PISA – Era il 21 agosto del 2004, 12 anni fa, quando Marco Domenico Verdigi, ventitreenne di San Giuliano Terme, si lanciava in soccorso di due ragazzini in balia delle onde causate dal forte vento di libeccio che soffiava in quei giorni.

Il giovane, alla vista dei bambini in difficoltà, non esitò e si tuffò in mare affrontando le onde che si abbattevano sulle scogliere di Marina di Pisa: li mise in salvo ma fu risucchiato dalla corrente e perse la vita. Per questo gesto eroico e di solidarietà l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì al meccanico di San Martino Ulmiano la Medaglia d’oro al merito civile.

Un gesto eroico che, come ogni anno, sarà ricordato domenica 21 agosto alle 18 in piazza Viviani a Marina di Pisa con una Messa speciale davanti al cippo commemorativo che ricorda il suo gesto. Per il Comune di Pisa sarà presente il Vicesindaco Paolo Ghezzi.

A Marco Verdigi è inoltre intitolato il tratto di lungarno Tullio Crosio, vicino al luogo dove avvenne il tragico fatto che ora porta il nome di Largo Domenico Marco Verdigi. A Marco sono inoltre intitolate la scuola primaria di Pappiana, la scuola primaria a Bousteila in Mauritania e la scuola primaria a Kingria in Burkina Faso. Da anni, grazie alla famiglia e alle istituzioni, è stato istituito un premio di solidarietà a suo nome.

By