Rientra in Italia dopo due espulsioni: arrestato dalla Polfer di Pisa

PISA – Durante i controlli disposti dalla Polizia ferroviaria tesi ad incrementare il livello di prevenzione durante le festività natalizie, gli agenti della Polfer di Pisa hanno arrestato un immigrato irregolare che per ben due volte ha fatto rientro nel territorio nazionale violando i provvedimenti di espulsione e di divieto di rientro nello Stato.

Si tratta di un tunisino di 41 anni con diverse condanne per spaccio di sostanze stupefacenti alle spalle che, proprio per la sua pericolosità sociale, era stato rimpatriato a seguito di espulsione, prima amministrativa e poi giudiziaria. Per una terza volta è quindi rientrato in Italia clandestinamente, ma è stato immediatamente rintracciato dalla polfer nella stazione di Pisa che lo ha sottoposto ad arresto e presentato l’indomani a rito direttissimo presso il Tribunale di Pisa. Nuovamente condannato, l’immigrato irregolare è stato quindi sottoposto a nuova misura espulsiva che ha visto impegnati sino ad oggi la Questura e la Polfer di Pisa nel suo trasferimento presso il nuovo Centro Per il Rimpatrio di Bari.

By