Riglione, bacia una ragazzina e viene aggredito da due coetanei

PISA – Bacia una ragazzina e viene aggredito da due coetanei macedoni che lo riempiono di botte. E’ accaduto ieri a un quindicenne pisano, a Riglione, periferia est di Pisa.

Il ragazzo è rimasto vittima nel tardo pomeriggio di un’ aggressione da parte dei suoi coetanei, che frequentano la stessa scuola del ragazzo. Sul posto è intervenuta anche una volante della polizia che ha identificato tutti i protagonisti della vicenda.

Il ragazzino pisano è stato medicato al pronto soccorso per le ferite subite e giudicate dai medici guaribili in cinque giorni. La polizia per ora non ha proseguito le indagini, in attesa di capire se i genitori del quindicenne pisano abbiano intenzione di sporgere querela. Il fatto però segue di poche settimane altri episodi simili avvenuti a Pontedera (Pisa), questa volta con alcune ragazzine protagoniste di 16 e 13 anni, che hanno deciso di punire a botte la rivale in amore.

Sull’episodio di Riglione, però, la polizia non si sbilancia e non chiarisce se sia stata un’autentica spedizione punitiva per rivalità sentimentali o se i motivi della lite fossero invece altri, anche se è stata proprio la vittima dell’aggressione a raccontare di essere stato picchiato ”solo per avere baciato quella ragazzina”.

Fonte: ANSA

20131102-154230.jpg

You may also like

By