Rimandata la seduta urgente del Consiglio Regionale Toscano sulla vendita delle quote Sat

PISA – Non si terrà la seduta urgente del Consiglio Regionale Toscano sulla vendita delle quote Sat (la società di gestione dell’aeroporto di Pisa) da parte della Regione, inizialmente programmata per domani mattina alle ore 11.

La decisione è stata assunta dal presidente del Consiglio toscano Alberto Monaci, “acquisito l’orientamento favorevole dei presidenti dei gruppi consiliari”, dopo che ieri la Giunta regionale ha revocato la delibera su questo tema modificandola. La scelta segue anche il parere espresso dall’ufficio legislativo dell’Assemblea toscana nel quale si sottolinea che in materia di partecipate della Regione la competenza delle decisioni sulle azioni non spetti al Consiglio regionale ma alla Giunta, sentite le commissioni consiliari competenti. L’ufficio legislativo ha inoltre evidenziato che la delibera è in contrasto con il Piano regionale della mobilità che andrebbe quindi modificato. Il documento modificato ieri dalla Giunta revoca le precedenti proposte di deliberazione e prevede che la Regione possa vendere le azioni detenute in Sat (16,8%) mantenendo una quota pari a quella detenuta in Adf (5,01%), la società che gestisce l’aeroporto di Firenze. Stamani la nuova delibera è stata esaminata dalla commissione controllo, mentre è in corso la disamina del documento in una seduta congiunta delle commissioni affari istituzionali e mobilità. Le commissioni stanno inoltre ascoltando in audizione il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il presidente della Provincia Andrea Pieroni che hanno inviato una diffida al Consiglio e alla Giunta regionali affinché la delibera non venga approvata.

Fonte: ANSA

20140527-223932.jpg

You may also like

By