Rimosso un pino pericolante in Piazza D’Ancona

PISA – Continuano i controlli dell’Amministrazione Comunale sul patrimonio del verde pubblico gestito da Palazzo Gambacorti.

In Piazza D’Ancona è stato rimosso questa mattina, giovedì 11 agosto, un pino pericolante la cui situazione di instabilità si era aggravata dopo la pioggia e il vento dei giorni scorsi che hanno indebolito sia la pianta stessa sia il terreno su cui insistono le radici.

Nei giorni scorsi è stato effettuato un approfondito esame tecnico agronomica per verificare lo stato dell’albero. “Per le condizioni della pianta si rende necessaria la rimozione – è la conclusione che si legge nella relazione – si tratta di un pino di circa 60 anni, molto inclinato, con chioma fuori dal baricentro, esposto ai venti, senza uno sviluppo delle radici che continui a garantirne l’ancoraggio”. Le operazioni di rimozione sono state effettuate da Euroambiente, la ditta che gestisce il global service della manutenzione del verde del Comune di Pisa.

Sono 15.500 gli alberi del patrimonio comunale, il nuovo masterplan del verde prevede la sostituzione di quelli pericolanti con nuove essenze ed entro il 2025 l’obiettivo è di arrivare a 21.500 piante, 6mila in più, rispetto a quelle attuali.

By