Ringraziamento pubblico di due genitori al consultorio della Asl di via Torino

PISA – Il nostro portale ha ricevuto una lettera di ringraziamento pubblica, da parte di due genitori, rivolta al consultorio della Asl di via Torino. La riportiamo integralmente. AOUP_h1“Chi scrive questa lettera è una coppia di neo-genitori che ha ritenuto doveroso ringraziare ufficialmente il Consultorio della Asl 5 di Via Torino a Pisa, e tutte le splendide persone che vi lavorano, in particolare le ostetriche Cinzia Cerasa e Angela La Placa, nonché la Dottoressa Giuseppina Trimarchi, responsabile dell’Ambulatorio di Gravidanza Fisiologica. Il nostro percorso con loro ha avuto inizio dal momento che, alla consegna del ‘Libretto di Gravidanza’, tra le varie alternative ci fu proposto di essere seguiti da un’ostetrica della Asl, piuttosto da che da una ginecologa come di solito avviene, fino a quando la gravidanza non avesse assunto connotati patologici. Dato che l’ostetrica è la figura professionale che si occupa della nascita del bambino, l’idea di essere da lei seguiti ci entusiasmò a tal punto che decidemmo di concretizzare questa possibilità. Poiché abitiamo provvisoriamente nel comune di San Giuliano Terme, in attesa che la nostra casa venga ristrutturata, dopo la prima visita in via Torino a Pisa nella quale abbiamo conosciuto la Dottoressa Trimarchi, di cui abbiamo apprezzato l’esperienza, la professionalità, la simpatia, nonché la sua schiettezza, successivamente siamo stati seguiti al distretto sanitario del nostro comune, dove la gentilissima Angela La Placa rispose a tutte le nostre domande, dissipando i dubbi ed aiutandoci a superare le nostre ansie e le preoccupazioni. Nei confronti della Angela, siamo particolarmente riconoscenti, perché con la sua calma, la serenità e il suo modo ‘serafico’ di vivere il presente, è riuscita a farci iniziare questo cammino nel migliore dei modi. In seguito abbiamo iniziato il Corso di Accompagnamento alla Nascita con l’ostetrica Cinzia Cerasa, una persona veramente eccezionale, che mette tutta se stessa nel proprio lavoro e, cosa non scontata di questi tempi, svolge il suo mestiere con amore e dedizione. Il Corso è stato veramente interessante, nonché importante, tanto che entrambi non abbiamo mai perso un appuntamento. Comprendere i meccanismi della nascita e conoscerne le fasi è stato un validissimo aiuto a mantenere la calma durante il travaglio, inoltre, i consigli e gli esercizi fatti al Corso si sono rivelati estremamente pratici e da essi abbiamo tratto grandi benefici. Tutti gli incontri sono stati positivamente costruttivi, anche quelli con le altre figure professionali (nutrizionista, psicologa, etc.), che hanno contribuito ad arricchire la nostra esperienza genitoriale. Grazie a tutte queste persone che ci hanno aiutato, preparato e supportato, abbiamo vissuto la gravidanza, il parto ed il puerperio come una stupenda esperienza di coppia, in assoluto la più bella delle nostre vite. Per questo motivo siamo a loro riconoscenti, anche se l’unica cosa che ci ha provocato dispiacere è stato il constatare la poca continuità dell’ospedale S. Chiara di Pisa con il loro fantastico operato, ed è proprio per questo che la nostra scelta, per quanto riguarda la struttura del parto, è ricaduta sull’Ospedale Versilia di Camaiore (Lucca), dove abbiamo visto rispettati i nostri desideri e diritti di partoriente, padre e bambina. Seppure i nostri desideri non avessero niente di straordinario o particolari esigenze, la semplice necessità di vivere come tale un parto fisiologico, potendo usufruire del bonding (dati i risultati positivi riscontrati dalle evidenze scientifiche) e del rooming-in, all’interno di una struttura ospedaliera moderna ed efficiente, si sono rivelati fondamentali per la costruzione di un saldo legame familiare, della comprensione dei bisogni della piccola, sin da subito, e della sicurezza nell’accudirla. Inoltre, l’allattamento è stato molto facilitato dalle suddette pratiche, in quanto l’attaccare subito la bambina al seno, a richiesta, ha garantito un’abbondante montata lattea nel secondo giorno seguente al parto; per questo ci auguriamo che, in un prossimo futuro, anche Pisa si organizzi per offrire questi servizi che dovrebbero essere presenti in qualsiasi ospedale all’avanguardia. Un altro aspetto di capitale importanza è stato anche l’incontro post-parto, assieme allo “Spazio Mamma” ed il counselling sull’allattamento materno, perché nel puerperio si sente il bisogno di parlare con altre persone con cui confrontarsi e condividere emozioni, gioie e problemi. Infine, sapere di poter sempre chiamare per qualsiasi problema o dubbio, sia in gravidanza che successivamente per lo stesso allattamento, offre una grande sicurezza ed un aiuto considerevole. Per tutto questo, la gentilezza, la professionalità e disponibilità delle persone citate, che hanno contribuito a rendere la nostra esperienza non solo positiva, ma a dir poco magnifica, abbiamo deciso di ufficializzare i nostri ringraziamenti, con la speranza che nell’immediato futuro venga loro attribuito maggiore spazio e siano riconosciuti tutti i meriti sull’inestimabile lavoro che svolgono. Ambra Guerrucci e Federico Bellini”.

By