Rinnovata la convenzione triennale tra Comune e Teatro Verdi

PISA – È stata approvata dal consiglio comunale la nuova convenzione tra il Comune di Pisa e il Teatro Verdi per il triennio 2017-2019.

«Grazie agli amministratori abbiamo un teatro risanato, con organico stabile e costi che hanno raggiunto una proporzione ottimale. Il riscontro del pubblico è buono – commenta l’assessore alla cultura Andrea Ferrante – Adesso è il momento di lavorare per il definitivo rilancio. Mentre il Ministero negli ultimi due anni ha ridotto le risorse assegnate, sulla base di criteri discutibili e ora in via di riforma, in questi anni di crisi il Comune ha mantenuto il suo impegno e anzi nella nuova convenzione il contributo comunale passa aumenta del 3% e arriva a 1.550.000 euro l’anno. Il maggiore investimento servirà all’ulteriore innalzamento qualitativo della proposta, anche in coincidenza con l’arrivo del nuovo Direttore Artistico Stefano Vizioli, e dei festeggiamenti di questo autunno per il 150° anniversario del teatro. Il Teatro deve essere punto di riferimento della vita culturale cittadina, con la sua impronta pluralistica e aperta, che viva in una dimensione professionale e diventi un volano occupazionale. La collaborazione fra Comune e Teatro è estesa a molte attività, come per esempio la collaborazione su progetti che riguardano altri spazi (es. il Cinema Teatro Nuovo) in un’ottica di rilancio complessivo del settore dello spettacolo dal vivo». In Aula la convenzione ha trovato un solo voto contrario e l’appoggio anche di alcune forze di opposizione

By