Rino Gattuso: “Qualcosa si è rotto. Il primo responsabile sono io”

CESENA – Mister Rino Gattuso subito dopo il Match analizza la gara del “Manuzzi”, seconda sconfitta consecutiva per il Pisa.

“Abbiamo giocato una partita fotocopia alle altre, la squadra ha fatto molto bene. Arriviamo al limite e non tiriamo mai. Quello che stiamo facendo non basta, le responsabilità sono tutte mie e di nessun altro. La prestazione però me la tengo. C’è un Dio del calcio è quello che semini raccogli. Da un po’ di tempo non sono me stesso. Penso che oggi da persona onesta mi devo assumere delle responsabilità. Sarebbe bello andare tutti d’accordo, ma non è così. Io fino a qui mi sono costruito un qualcosa di importante. Da due settimane a questa parte facciamo due tre sedute a settimana, d’ora in poi ne faremo di più. Rispetto allo scorso anno qualcosa è cambiato, non vedo quella cattiveria che serve. Peralta ha fatto una buona gara, ci ha dato superiorità numerica in molte occasioni e ho fatto una grande “str..a” a levarlo”. Cani? “È arrivato in mattinata alle 10.30, ci ho pensato poi lui al momento e mezzo e mezzo e non era giusto metterlo, per chi si è allenato questa settimana”.

By