Ripartono le corse all’ippodromo di San Rossore

PISA – Presentato presso la sala stampa del Comune di Pisa, alla presenza del Sindaco Michele Conti e dei rappresentanti della Alfea, Presidente Dr. Cosimo Bracci Torsi e Direttore Generale Emiliano Piccioni, la stagione di corse 2018/19, unitamente al programma già definito dal prossimo 1 novembre, prima giornata di corse, e sino a fine anno con 18 appuntamenti, costituiti da 9 domeniche ed 8 giovedì, oltre alla festività del citato 1 novembre.

di Giovanni Manenti

Nelle giornate in cui si disputeranno i Gran Premi vi saranno 7 corse, ridotte a 6 negli altri appuntamenti per un totale di 111 gare con un montepremi complessivo di 1milione 280mila €uro, prevedendosi 6 corse ad ostacoli, 4 per purosangue arabo, 15 per Amazzoni e Gentlemen Riders, fra cui la “Longines Fegentri Ladies World Championship”.

 

“La presentazione a Palazzo Gambacorti – afferma Cosimo Bracci Torsi – rafforza il rapporto tra Alfea ed Amministrazione Comunale in un periodo molto critico per il settore ippico, in quanto ormai siamo alla fine di un quinquennio di estrema difficoltà, anche se a mio modo di vedere vi sono degli spiragli positivi grazie al nuovo Ministro per l’Agricoltura per un futuro migliore. Alfea è comunque una Società solida e che continua ad investire come recentemente fatto per la Clinica veterinaria anche perché San Rossore è un ippodromo che rappresenta un centro di eccellenza sotto l’aspetto dell’allevamento e dell’allenamento ed il fatto che San Rossore sia un luogo unico al mondo fa sì che il suo sviluppo debba andare oltre il solo galoppo, allargando il proprio orizzonte anche ad altre specialità quali l’endurance che nei prossimi due anni vedrà svolgersi due Campionati mondiali nelle varie categorie”.

 

“Dal 1 novembre riapriamo i cancelli dell’Ippodromo con 18 appuntamenti sino a fine anno con un incremento dei montepremi e con un programma che abbiamo cercato di rendere il più interessante possibile con la giornata clou il 9 dicembre con il Criterium Pisa afferma Edoardo Piccioni – avendo altresì consolidato i nostri accordi di sponsorizzazione a livello internazionale, con una trattativa in corso per un altro sponsor estero del settore scommesse, il tutto come confermato dell’indice di gradimento che vede il nostro Ippodromo primo in Italia, davanti anche a Milano e Roma…
[25/10, 12:34] Giovanni: Oltre alle corse per gli addetti ai lavori, confermo che anche quest’anno incrementeremo l’offerta di servizi a favore delle famiglie con attività collaterali quali animazioni per i più piccoli, scuole di circo per i più grandicelli e quant’altro, con tanto di convenzione con varie associazioni. Ricordo infine la riproposizione dei circuiti affinché anche le piccole Scuderie possano avere uno spazio a loro dedicate, con in più due corse ad ostacoli da effettuarsi alla chiusura della stagione a Merano.

“Abbiamo ospitato volentieri i rappresentanti dell’Alfea – afferma il Sindaco Michele Conti – per dare un messaggio alla città di come San Rossore rappresenti un valore aggiunto per la città e di questo non posso che ringraziare la Società Alfea per l’oculatezza di gestione che ha consentito di sopravvivere rispetto ad altre realtà nazionali e regionali, ed è necessario pertanto aiutare l’Ippodromo anche a livello politico centrale per far sì che una realtà importante quale San Rossore assuma una sua sempre maggiore centralità nel panorama ippico nazionale e non solo”.

By