Risparmio idrico. L’ordinanza del sindaco di Calcinaia

Calcinaia – Il Sindaco del Comune di Calcinaia ha emesso una ordinanza volta ad incentivare il risparmio idrico e limitare l’utilizzo dell’acqua potabile ai soli usi primari, alimentari o igienico-sanitari. L’ordinanza è stata decisa in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza da parte della Regione per la situazione di crisi idrica che interessa da mesi l’intero territorio regionale.

Il Sindaco ha adottato l’ordinanza con decorrenza immediata, imponendo a tutta la cittadinanza il divieto di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per scopi diversi da quelli igienico-domestici come la pulizia di cortili e piazzali, il lavaggio domestico di veicoli a motore, l’innaffiamento di orti, giardini, prati, il riempimento di piscine, fontane ornamentali e simili.

L’ordinanza riguarda tutto il territorio comunale, al fine di garantire una soddisfacente erogazione a tutte le utenze presenti sul territorio.

L’ordinanza avrà validità fino al termine della criticità idrica, comunicata tramite espressa revoca.

A verifica del rispetto delle prescrizioni citate, saranno attivati controlli specifici, che in caso di trasgressione comportano l’applicazione di una sanzione amministrativa da 25€ a 500€.

By