Ritrovato il pannello della Selleria Serani

PISA – VIALIBERA è un percorso nella memoria dell’antifascismo, della Resistenza, della Liberazione, della ricostruzione a Pisa.

Il progetto, realizzato dal Comune e dall’ANPI, censì ventisette siti. In occasione del 70° della liberazione della città, furono apposti altrettanti pannelli a ricordo delle vicende e dei protagonisti. Uno di questi, ubicato in via del Carmine, ricordava gli incontri clandestini presso la Selleria Serani, dove si costituì il Fronte Unitario Antifascista.

Nella notte tra il 20 ed il 21 aprile scorso, alla vigilia della Festa della Liberazione, l’asta di sostegno fu tranciata ed il pannello fu portato via. Fu un atto spregevole, mirato ad offendere la memoria di quanti si erano opposti alla dittatura fascista. Ferì profondamente la coscienza democratica dei nostri concittadini.

Il 17 luglio, a distanza di quasi tre mesi, è stato ritrovato per terra, accanto alla campana per la raccolta del vetro, in via Federico Tesio, fra il Cep e Bararbaricina. Nei giorni precedenti nessuno lo aveva notato. E’ presumibile che sia stato abbandonato nella notte precedente.

L’ANPI ed il Comune di Pisa lo ricollocheranno quanto prima. E comunque prima del 2 settembre, 73° anniversario della liberazione della città.

Per il Comune di Pisa – Assessora Marilù Chiofalo
Per l’ANPI – Il Presidente Bruno Possenti

By