Roberto Breda: “La partita più importante da quando sono qua. Cercheremo di farla nostra”

TIRRENIA – Nella sala stampa del Coni parla alla vigilia del derby con il Pisa il tecnico amaranto Roberto Breda.

di Antonio Tognoli

IL DERBY. “Non è una partita come tutte le altre ha un importanza notevole ed esula da quello che abbiamo fatto fino ad ora. Ha una grande importanza per tutta Livorno. È una partita vera, come una finale. Una vittoria potrebbe darci sicurezza e un po’ più di tranquillità. Queste sono partite che a volte sono gli episodi a decidere”.

SECONDI TEMPI. “Nei secondi tempi perdiamo punti è vero. A Cosenza questo però non è successo. Non so se è un problema di condizioni o di intensità mentale che forse dobbiamo aumentare. Domani dovremo sfruttare al massimo le energie anche con i cambi”.

PARTITA IMPORTANTE PER LA PIAZZA. “La squadra si è incontrata con un gruppo di tifosi in settimana. È giusto perché questa partita per la nostra piazza è molto importante. Contro il Pisa dovremo trovare tante risposte al nostro lavoro quotidiano”.

TATTICO. “A Frosinone non abbiamo creato tanto come in altre occasioni però è anche vero che mancava un giocatore come Marsura. Contro il Pisa dovremo cambiare anche qualcosa a livello tattico”.

IN DISCUSSIONE. “Mi sento in discussione. Con questo ruolino a volte mi chiedo perché sono qui anche se sono contento. In altre stagioni mi hanno cacciato ed ero in zona play – off. È chiaro che so che per rimanere ad allenare questa squadra devo fare risultati”.

LA GARA PIÙ IMPORTANTE. “Questo è il mio primo derby. Questa è la partita più importante forse da quando sono qua per l’importanza che ha questo derby”.

VIVERE O MORIRE. “Una partita con un peso specifico diverso dalle altre. Non deve essere però un ansia, ma serve può servire per interpretarla al meglio e mettere in campo tutte le nostre qualità”.

SUL PISA. “Il Pisa è stato protagonista di un ottimo avvio di campionato. Loro giocano ad alta intensità, hanno una coppia gol che si trova molto bene. Il campionato di quest’anno è molto equilibrato. Cercheremo di interpretare al meglio la gara e di portare a casa il risultato pieno. Chi segna segna. A me va bene anche un gol del portiere”.

By