Rottura oleodotto che collega il deposito di Livorno a Calenzano. Concluso l’intervento. Linea ferroviaria riaperta al traffico

PISA – La squadra dei Vigili del Fuoco del disticcamento di Castelfranco ed il Nucleo NBCR della centrale sono intervenuti questa mattina nella zona industriale di S. Croce a seguito della rottura dell”oleodotto che collega il deposito di Livorno con Calenzano.

image

image

La fuoriuscita ha riguardato principalmente benzina ed ha creato una vera e propria pozza di circa 400 mq che ha reso necessario l’interruzione della linea ferroviaria. La zona è stata interdetta a chiunque per un raggio di circa 600 mq ed ha interessato il tratto della FI-PI-LI. Il personale dell’ENI ha intercettato la valvola di chiusura del flusso del combustibile ed e’ stato richiesto l’interrvento di specifiche attrezzature per il recupero del liquidi infiammabile disperso sul terreno non prima che i VVF realizzassero una letto di schiuma per contenere i vapori di benzina e permettere al personale di lavorare in sicurezza.

image

Tutta l’area è stata costantemente monitorata con speciali strumentazione per la verifica della presenza di vapori infiammabili da parte del personale VF. Sul posto e’ intervenuto anche il personale dell’ARPAT ed i Carabinieri per un sopralluogo.

Una ditta specializzata ha provveduto al recupero della benzina che si è concentrata lungo il tratto ferroviario dopodiché ha steso un manto di schiuma antincendio per contenere i vapori di benzina e successivamente fatto una verifica strumentale per valutare se c’erano le condizioni per la riapertura della linea ferroviaria. Il quantitativo di benzina che è stato recuperato è stato di circa 80 metri cubi, esclusa ovviamente la parte assorbita dal terreno che è di difficile quantificazione. La falla è stata chiusa e la riapertura del traffico ferroviario è avvenuto intorno alle ore 17.15.

image

LINEA FERROVIARIA. La ripresa del traffico ferroviario, interrotto dalle 6.40 di questa mattina, potrà avvenire solo dopo il nulla osta dei Vigili del Fuoco e dei tecnici specializzati, che sono al lavoro per mettere in sicurezza l’area interessata. I treni che percorrono la linea Firenze – Pisa sono attestati a Empoli e a Pontedera. Istituito un servizio di autobus sostitutivi. Predisposti anche servizi straordinari tra Firenze e Pisa, via Lucca, con rallentamenti fino a 50 minuti.

You may also like

By